ACTA APOSTATICAE SEDIS : come, cambiando un po' qua e un po' la, si può cambiare tutto...

venerdì 15 marzo 2013

L’appello al pentimento ai cardinali

PITPITPIT: HABEMUS PAPAM !!! L’appello al pentimento ai cardinali
(lettera aperta)

Stiamo vivendo in una delle epoche più difficili nella storia della Chiesa e dell’umanità. Da Voi – i collaboratori più vicini dei papi – i cristiani e i non credenti stavano aspettando la parola della verità, che porterebbe le nazioni verso Cristo. Ma, purtroppo, nessuno ha detto questa parola.
Più volte Voi uccidevate Cristo ed avete insultato Suo santo Nome! Voi siete omicidi molteplici della verità e del Vangelo ed avete peccato contro lo Spirito Santo!

Negli anni precedenti ci siamo rivolti a Voi con l’appello al pentimento dei crimini all’interno della Chiesa. Voi non avete voluto sentire questa voce. Con Vostro silenzio ipocrita avete condannato nella Chiesa il Figlio di Dio a pena di morte similmente come i sommi sacerdoti, farisei e saducei. Siete diventati una casta privilegiata, che predica agli uomini un vangelo falso e si copre con l’autorità di Dio per realizzare i propri interessi.
Davanti a tutti i cristiani ed al mondo intero dichiariamo, che Voi avete la piena responsabilità dei crimini seguenti:
1. Non avete annunciato la Parola di Dio con forza dello Spirito Santo. Non avete confessato Gesù Cristo come unico Salvatore e unica via della salvezza.
2. Ad Assisi Giovanni Paolo II nell’anno 1986 ha messo il cristianesimo allo stesso livello con i sacrifici pagani ai demoni. Fino ad oggi Voi rimanete in silenzio e propagate la falsa venerazione delle religioni pagane.
3. Per decenni nella Chiesa si diffondono le eresie e si mette in dubbio la Parola di Dio per mezzo del metodo storico-critico. Al posto degli eretici sono stati scomunicati i fedeli ortodossi (di retta fede) e Voi lo approvate.
4. Giovanni Paolo II ha abolito la scomunica dei massoni, perciò la Chiesa è piena di loro. Alcuni di Voi siete i membri delle logge massoniche e il resto di Voi agisce secondo le loro intenzioni. Voi avete tradito Cristo come Giuda.
5. Giovanni Paolo II, Benedetto XVI ed alcuni di voi per decenni coprivate i crimini più gravi di pedofilia.
6. Avete rinunciato ai cristiani perseguitati, li avete abbandonati. A causa di falso rispetto dei musulmani e degli induisti avete taciuto ai loro massacri dei cristiani. Fate l’unità con gli asassini dei cristiani ortodossi nel cosiddetto dialogo interreligioso e con ciò avete parte a loro colpa. Voi siete fratricidi.
7. Con la beatificazione di Giovanni Paolo II avete realizzato l’apostasia dalla Chiesa di Cristo. Avete canonizzato il sincretismo, le eresie e la pedofilia.
8. Negli ultimi decenni l’ONU, l’UE, il Consiglio d’Europa per mezzo di convenzioni, risoluzioni, accordi internazionali stanno realizzando la demoralizzazione, decristianizzazione e l’autogenocidio dei popoli. Voi tacete!
9. L’ONU, l’UE, il Consiglio d’Europa stanno incarnando la dittatura di omosessualità, l’adozione dei bambini dagli omosessuali e con ciò la pedofilia, le forme perverse di educazione sessuale nei popoli cristiani e voi lo tollerate oppure promuovete.
10. I milioni dei bambini sono stati sottratti violentemente da genitori amorevoli per mezzo della giustizia minorile. La gran parte di loro sono diventati le vittime del traffico internazionale degli organi, ma voi fino ad oggi non avete reagito.
11. In stati cristiani degli aborti, eutanasia, pericolosa vaccinazione dei bambini hanno fatto il cosiddetto “diritto”, ma voi siete solamente riusciti a fare delle dichiarazioni alibistiche.
12. Con il Trattato di Lisbona per mezzo dell’inganno sono stati schiavizzati 27 stati indipendenti. L’UE sta realizzando duramente la politica anticristiana dell’omosessualità, intimidisce i popoli che non sono in concordia con ciò ma voi avete sostenuto la promozione di questa politica negli stati cristiani.
13. Promuovete l’unica valuta mondiale e l’unico ordine mondiale, che ha chiaramente lo spirito dell’anticristo. Vi siete smarriti e altri conducete verso la perdizione. Voi preparate la strada all’anticristo, il quale riceverà il potere sui popoli per tre anni e mezzo. Il vostro destino è nel lago di fuoco.
Dio negli ultimi anni vi avvertiva ma voi non avete accettato i Suoi avvertimenti. Nel 2011 è avvenuto l’incontro interreligioso ad Assisi e contemporaneamente hanno avuto luogo grandi inondazioni in Italia, che hanno provocato anche le vittime umane. Nel 2012 in Italia è avvenuto il terremoto: tante chiese sono state danneggiate o distrutte. Nel 2013 – quando Benedetto XVI si è dimesso – un fulmine ha colpito la cupola di San Pietro. Voi però rimanete di dura cervice, duri di cuore. Se doveste morire oggi, dove avreste finito? Se non vi convertirete, vi aspetta l’inferno.
Siete diventati i nemici di Cristo, falsi apostoli, sinagoga di satana.
Abbandonate l’ufficio!

+ Markiano, OSBMr
Primate della Chiesa Ortodossa Greco-Cattolica Ucraina

Leopoli (Ucraina), 13 marzo 2013

http://it.gloria.tv/?media=413689

PITPITPIT: HABEMUS PAPAM !!! L’appello ai cardinali in conclave
L’appello ai cardinali in conclave

Onorevoli cardinali!
Forse oggi o nelle prossime ore eleggerete nuovo papa. I mass media già prima delle elezioni imponevano a voi e a semplice popolo l’immagine affinchè venga scelto un tale papa che non ha niente in comune con Cristo, con lo Spirito di verità e del pentimento e neanche con la fede salvifica. Il Corpo Mistico di Cristo già quasi sanguina a morte a causa delle vostre eresie. Rimane liquidare gli ultimi resti di sinceri sacerdoti, consacrati e fedeli, eliminare gli ultimi principi sani ed introdurre tali principi che compiranno la liquidazione totale. Quindi rimane fare la sepoltura. Voi, insieme con il nuovo papa, avete ora solo la funzione dei necrofori della Chiesa. Però “le porte degli inferi non la prevaleranno” e la pietra sepolclare sarà rotolata. Cristo è risorto! La chiesa viva vivrà in catacombe così come era all’inizio della chiesa. La struttura ufficiale è diventata la prostituta dell’anticristo che si abbevera del sangue dei santi, uccide gli ortodossi (di retta fede) e bestemmia Dio.
Poniamo la domanda: chi dei cardinali si rende conto della crisi catastrofica dentro e fuori? Chi dei cardinali sia capace di proporre non solo una vera visione della riforma della chiesa ma anche può insieme con apostolo Paolo e apostolo Pietro – i quali a Roma hanno versato loro sangue per Cristo – mettersi contro spirito di neopaganesimo come l’hanno fatto loro due, anche a costo della morte? Chi dei cardinali presenti in conclave ha medesimo Spirito come Lo aveva san Paolo oppure san Pietro. Chi vuole riformare la chiesa dovrebbe già da molto tempo prima per mezzo dell’autentico pentimento e seguela di Cristo riformare se stesso.
Ricordiamo che il sinodo dei vescovi della Chiesa Ortodossa Greco-Cattolica Ucraina e il Patriarcato Cattolico Bizantino hanno reso pubblica l’anatema di Dio – la maledizione – quasi su tutti voi che vi trovate in conclave. Perché? Perché avete tradito Cristo e l’essenza del Suo Vangelo e Dio ha messo su di voi l’anatema secondo Galati 1, 8-9. Il frutto delle eresie e dello spirito di Assisi sono gender-omosessualità e pedofilia. La realtà è che Benedetto XVI è stato accusato nei crimini contro l’umanità perché taceva e de facto approvava la pedofilia. La medesima colpa dei crimini contro l’umanità ha cosiddetto beato Giovanni Paolo II. Lui copriva la pedofilia, permetteva le eresie e fece entrare nella chiesa il jinn di Assisi.
Il 1 maggio 2011 nell’ora in cui è stata annunciata la cosiddetta beatificazione e con questo approvata de facto la nuova dottrina eretica con lo spirito di New Age, il Patriarcato Cattolico Bizantino si è separato dal Vaticano e ha reso pubblica l’anatema di Dio su Giovanni Paolo II e su Benedetto XVI secondo Galati 1, 8-9, cioè la scomunica e la maledizione. I frutti della maledizione si sono fatti vedere già prima della promulgazione dell’anatema. Su territorio cristiano d’Europa è stato proclamato antidecalogo del Trattato di Lisbona insieme con la priorità dell’omosessualità. Gli Stati Uniti hanno adottato questa devastazione morale come la priorità della propria politica all’estero. La gender-ideologia dell’omosessualità distrugge tutti valori morali, spirituali e cristiani. Il furto dei minori compiuto da giustizia minorile, la loro demoralizzazione e demonizzazione sono i frutti di questa maledizione.
Qual’è la soluzione? “Se non vi convertirete perirete tutti (tutti voi che partecipate al conclave) (Lc. 13, 3).
Di che cosa dovete pentirvi? Abolire la beatificazione invalida di Giovanni Paolo II e con un gesto pubblico rinunciare alle eresie e allo spirito di Assisi.Se lo avrete fatto Dio vi darà la luce di fare altri passi. Ma se non lo avrete fatto allora la chiesa cattolica ufficiale non è più la Chiesa di Cristo ma la prostituta di Cristo.

+ Elia
Patriarca del Patriarcato Cattolico Bizantino

+ Metodio, OSBMr +Timoteo, OSBMr
Vescovo-segretario Vescovo-segretario

Leopoli (Ucraina), 13 marzo 2013

http://vkpatriarhat.org.ua/

Nessun commento:

Posta un commento