ACTA APOSTATICAE SEDIS : come, cambiando un po' qua e un po' la, si può cambiare tutto...

venerdì 31 marzo 2017

I veggenti ci vedono bene...

Veggenti in conflitto d'interessi

di Marco Corvaglia
1Nel 1991, quello che allora era lo storiografo “ufficiale” di Medjugorje ed il più strenuo difensore di queste apparizioni, padre René Laurentin, parlando dei "rischi spirituali" che i veggenti potevano correre, faceva presente che Marija "è passata dalla famiglia più povera tra i veggenti a condizioni di ricchezza che l'hanno portata a una cultura ben diversa e a una vita facile e brillante" ["Eco di Medjugorje", n.84, luglio 1991, p. 6] ed il ventiseienne Ivan "ha preso il gusto di un abbigliamento da play-boy e di una cura esagerata della sua persona" [ibidem].
Nel 1994, padre René Laurentin ammetteva:
Ivan ha ora una bella casa nuova, che gli permetterà di vivere ospitando pellegrini. Questa è già la fonte di reddito per Mirjana, Ivanka, Vicka e presto Jakov. 
[René Laurentin, Dernières nouvelles de Medjugorje, n. 13, O.E.I.L., 1994, p. 24]
Che per i veggenti sia presente, di fatto, un enorme “conflitto di interessi”, è pertanto una verità inconfutabile.

Ecco una breve inchiesta televisiva sul tema, andata in onda nel programma PIAZZAPULITA, su La7, il 30 marzo 2017 e realizzata dal giornalista Andrea Casadio: 
(dal min 2:40:45) 
Approfondiamo alcuni aspetti.
La veggente Marija Pavlović vive tra la città italiana di Monza (dove risiede ufficialmente con il marito, Paolo Lunetti) e Bijakovići, villaggio che fa parte della parrocchia di Medjugorje.
A Medjugorje, nel 2010 ha fondato l'associazione Antares (reg. R-1003/10 del Ministero di Giustizia cantonale), con lo scopo di raccogliere, soprattutto tra i fedeli del Nord Italia, fondi per contribuire alla costruzione di una struttura ricettiva, chiamata "Magnificat", su un suolo di sua proprietà, a Bijakovići (per le offerte è stato anche aperto un conto corrente, intestato ad "Associazione Antares", presso Banca Prossima, agenzia di piazza Paolo Ferrari 10 a Milano [IBAN IT42Q0335901600100000015985]).

Tale struttura viene così presentata dal quotidiano di Verona L'Arena, in un articolo che pubblicizza un incontro di Marija con i fedeli:

Con il sostegno di persone di fiducia Marija ha fondato l'associazione Antares, riconosciuta dal governo locale, attraverso la quale sostenere la realizzazione del centro di accoglienza e spiritualità. È stato concepito come grande sala conferenze, cappella e spazi per seminari, corsi ed esercizi spirituali nonché possibilità di alloggio per 120 persone, con personale che si dedichi alle esigenze pratiche e all'assistenza dei pellegrini.
[Arriva la veggente di Medjugorje, di V. Zambaldo, "L'Arena", 21 agosto 2011]

Le immagini seguenti (girate il 16 aprile 2011 al ristorante Campagnola di Riva del Garda) immortalano una cena, definita “di beneficenza”, finalizzata alla raccolta, tra i devoti di Medjugorje, di denaro per la costruzione del centro Magnificat.


La persona che introduce la serata, prima di dare la parola a Marija Pavlović, dice:

[0:35] E’ un’emozione grandissima essere qui questa sera per questa cena di beneficenza: una serata conviviale per raccogliere dei fondi da destinare alla costruzione di un centro di preghiera a Medjugorje. Un centro di preghiera nato per ispirazione appunto proprio di Marija. E’ un centro che accoglierà gruppi di preghiera, famiglie, anche singoli, che vogliono passare una settimana, qualche giorno, un mese, nello spirito, insieme a Maria. [1:10]

[2:24] Sul vostro posto tavola avete una busta. La quota di beneficenza noi la facciamo già con la quota della cena, poi faremo una lotteria, una ricchissima lotteria con un primo premio a sorpresa. Poi in questa busta chi vuole può fare altre offerte, liberamente, col cuore, nessuno vi obbliga. Se volete fare altre offerte per questo centro, siete liberi di farlo. [2:53]

Tutti questi fatti hanno spinto la diocesi di Alessandria, nella persona del vescovo mons. Giuseppe Versaldi (oggi cardinale), ad emanare, il 16 giugno 2011, alcune Precisazioni su Medjugorje:

Siccome anche nella diocesi di Alessandria alcuni fedeli e gruppi di fedeli sono interessati agli avvenimenti che capitano dal 1981 a Medjugorje e per questo vanno colà in pellegrinaggio e si incontrano qui per praticare la loro devozione mariana e poiché ultimamente in questi incontri a volte è presente qualche presunta veggente [...] chiedo [anche] ai sacerdoti di non prestarsi a raccolte di offerte durante celebrazioni all'interno delle nostre Chiese a favore di persone private (anche se presunte veggenti) e destinate ad opere private onde evitare strumentalizzazioni e sospetti.
[La Chiesa e Medjugorje. Precisazioni del Vescovo, "La voce alessandrina. Settimanale di informazione e opinione della Diocesi di Alessandria", n° 23, 17 giugno 2011, p. 12] 
Magnificat di Marija PavlovicIl "Magnificat" (nella foto, una vista dall'alto) è stato aperto nel giugno 2012 (indirizzo: Ulica Kraljice Mira, 106).
Il vaticanista del settimanale Panorama, Ignazio Ingrao, in un suo reportage da Medjugorje, scrive:

Marija Pavlovic vive a Monza con il marito Paolo Lunetti e quattro figli maschi, ma a Medjugorje ha aperto l'hotel Magnificat. Formalmente è una "casa di accoglienza", in pratica un quattro stelle arredato con eleganza e con 54 camere, tutte con bagno.
[E se chiude Medjugorje?, di Ignazio Ingrao, "Panorama", anno 53 n° 25, 24 giugno 2015, p.90]

Magnificat
Il Magnificat, l'albergo da 120 posti letto, nel dépliant pubblicitario di un'agenzia viaggi italiana (Rusconi Viaggi). Vi si legge che "Marija Pavlovic [...] spesso sarà presente nel centro per dare la sua testimonianza." E' riportato anche il tariffario applicato alle comitive organizzate (viaggio + tre pernottamenti).

*****

Ecco un breve frammento tratto dalla trasmissione L'Inchiesta ("I misteri di Medjugorje"), trasmessa da Rai News il 16 giugno 2011:

La nuova ala edificata da Mirjana Dragičević, di cui parla il servizio di Rai News, è una pensione, inaugurata nella primavera del 2011, che dispone di camere doppie e triple. Il suo nome è Mirjana i Marko (cioè "Mirjana e Marko", dal nome della veggente e del marito, Marko Soldo) ed è situata tra la casa di Mirjana e quella dei genitori del veggente Ivan.
Tramite questa pagina è possibile prenotare soggiorni nella nuova pensione di Mirjana.
......
CONTINUA su
http://www.marcocorvaglia.com/medjugorje/i-veggenti-di-medjugorje-e-il-conflitto-dinteressi.html

Medjugorje, cosa ne pensano i sacerdoti

  • 31/03/2017
  • PIAZZAPULITA
  • VIDEO
Andrea CASADIO ha provato a chiedere ai religiosi fuori dal vaticano cosa ne pensano di Medjugorje.  …

Medjugorje SPA - Seconda parte

  • 31/03/2017
  • PIAZZAPULITA
  • VIDEO
In questi giorni il Papa ha mandato un messo a Medjugorje per studiare il fenomeno. Mentre si attende una risposta cresce il dibattito nella Chiesa. Andrea CASADIO tra i pellegrini che ogni giorno si recano …

Nessun commento:

Posta un commento