ACTA APOSTATICAE SEDIS : come, cambiando un po' qua e un po' la, si può cambiare tutto...

domenica 18 aprile 2021

L’alleanza tenue ma ancora vitale che lega la Francia alla Madonna

Le querce per Notre Dame e l’anima del mondo


    C’è qualcosa nella cattedrale di Notre Dame di Parigi che stupisce e affascina persino nella post-modernità in cui viviamo. Anche nel suo attuale stato così danneggiato, l’edificio bruciacchiato attira l’attenzione del mondo. L’autenticità della cattedrale ha prevalso sui tentativi di restaurarla mediante brutali riprogettazioni moderniste che l’avrebbero deturpata.

«Le leggi son, ma chi pon mano ad esse?»

L’anima, la politica e la chiesa (#Dante, Purgatorio, canto XVII, 97-114).

                      https://tieniinmanolaluce.files.wordpress.com/2017/05/download.jpeg?w=840 (immagine aggiunta)

Fondata teologicamente l’affermazione della libertà dell’uomo, col racconto di come Dio ci fa (da padre, ed è per questo che ci vuole liberi), ed imperniata su questo concetto la responsabilità morale («se il mondo presente disvia, / in voi è la cagione, in voi si cheggia», vv. 82-83), il discorso di Marco Lombardo passa, senza alcuna soluzione di continuità, alla politica, com’è naturale in una concezione come quella dantesca che, a differenza della nostra, non la considera soltanto in funzione della polis, come il terreno di gestione degli interessi collettivi e di regolazione dei conflitti sociali, ma la vede come una dimensione essenziale per il bene spirituale della persona. 

Nuovo canto liturgico vaccin-CEI

ORA i vescovi chiedono vaccini etici: troppo poco, troppo tardi

Ha dell’incredibile questa iniziativa della Conferenza Episcopale degli Stati Uniti di avviare una campagna di lettere da inviare alle case farmaceutiche per chiedere che avviino lo sviluppo e la produzione di vaccini non legati a feti abortiti. Hanno perso il treno e sono in ritardo sulla storia. 

Il caso è emblematico della Chiesa odierna. 

Peccato.  

Una riflessione del giornalista-scrittore Phil Lawler, pubblicato su Catholic Culture, che vi presento nella mia traduzione. 

vaccino covid coronavirus

sabato 17 aprile 2021

Il “cardinale rosso”

 IL DIALOGO "FRAUDOLENTO"

    C.M. Martini e il dialogo fraudolento col giudaismo. Il libro del cardinale rosso "Verso Gerusalemme"? Quante menzogne in così poche righe, quanta malizia e perfidia in questo gesuita che non avrebbe dovuto mai divenire vescovo                                                                                           di Francesco Lamendola  

  

 0 cardinalem rosso 900

  

Ecco cosa scriveva Carlo M. Martini a proposito delle relazioni fra cattolicesimo ed ebraismo nel suo libro Verso Gerusalemme, pubblicato presso una nota casa editrice di sinistra, dieci anni prima della morte (Milano, Feltrinelli, 2002, pp.129-131):

I confessori dei nostri giorni

Cinque grandi cattolici in carcere a Hong Kong. “Sono i confessori dei nostri giorni”



(s.m.) Venerdì 16 aprile, a Hong Kong, nove tra i maggiori difensori della libertà sono stati condannati e messi in prigione. Cinque di loro sono cattolici. Padre Gianni Criveller del Pontificio Istituto Missioni Estere, ventisette anni spesi in Cina e docente di teologia, li ha conosciuti di persona e il giorno stesso del loro ingresso in carcere ne ha tracciato un vibrante profilo su “Mondo e Missione”, la rivista del PIME, e su “UCA News”, agenzia d’informazione cattolica specializzata sull’Asia.

Kung-Fu, Est, Erit..?

Rischio scisma tedesco: Il Vaticano intervenga ora, prima che questa infezione si diffonda altrove nella Chiesa.

“La maggioranza dei vescovi tedeschi si rifiuta di ascoltare e di allontanarsi dal loro viaggio potenzialmente disastroso verso lo scisma. Di fronte a questa ostinazione, il tempo per un’azione più forte e più chiara da parte della Santa Sede è ora, prima che il Cammino Sinodale si imponga sulla fede cattolica che è stata affidata ai vescovi tedeschi e presenti a Papa Francesco un ultimatum per cambiare irrevocabilmente l’insegnamento della Chiesa. Deve anche essere fermato prima che questa infezione si diffonda altrove nella Chiesa.”

Un articolo di Michael Warsaw, il presidente del consiglio di amministrazione e amministratore delegato della rete cattolica globale EWTN e l’editore del National Catholic Register, da cui rilanciamo l’articolo nella mia traduzione. 

Card. Reinhard Marx e Hans Küng Kung
 Card. Reinhard Marx e Hans Küng, teologo

Gli entusiasti del controllo della popolazione

Il principe che voleva farsi virus

Aveva fondato il WWF e per salvare l'ambiente avrebbe volentieri sacrificato una parte dell'umanità, al punto di dichiarare che avrebbe voluto reincarnarsi come un virus letale. Intriso di ideologia neo-malthusiana, era figlio e promotore di una cultura eugenetica. Ecco il lato meno conosciuto del marito della Regina Elisabetta, Filippo di Edimburgo, di cui si svolgono oggi i funerali.

Resistere dentro la piaga purulenta

La religione del vaccino


                                  https://www.puntosicuro.it/_resources/images/religioni.png (immagine aggiunta)

Per loro è un rito di iniziazione. La febbre fino a quaranta gradi, i dolori muscolari, la stanchezza, i brividi che si hanno nelle prime ventiquattro/quarantotto ore, poi scompaiono: ed è la rinascita, con la consapevolezza di essere entrati a far parte di un nuovo ordine. L’aver superato la prova del vaccino è il passaggio all’uomo nuovo, che si è messo sotto l’ala protettrice della scienza, al riparo dai pericoli e dalle malattie del mondo. I loro volti esprimono una rinnovata fiducia: in chi, d’ora in poi, li guiderà ad ogni loro passo. È la consegna del corpo, marchiato, sicuro, protetto, al nuovo padrone (da una lettrice).