ACTA APOSTATICAE SEDIS : come, cambiando un po' qua e un po' la, si può cambiare tutto...

mercoledì 5 aprile 2017

Jesus blogger?


La vera Chiesa e la falsa chiesa.

- L'autentica obbedienza, in questi tempi difficili. -


Desidero precisare che ho iniziato ad udire in cuor mio questo santo dettato durante la Sacra Comunione Eucaristica; ho però cominciato a metterlo sulla carta solo poco dopo il termine del Divino Sacrificio.

Il Messaggio odierno inizia così, senza alcuna premessa:

"Coraggio, don Alessandro Maria! Io sono il Cristo. Io sono, e rimango, con te. Se però tu, obbedendo, permani con Me ed in Me, nella retta Fede. Amen."

(pausa)

"Ma che cosa è per Me - ai Miei occhi divini fulgidi, al Mio Cospetto Divino, santissimo - la vera obbedienza?"

"Obbedisci laddove il tuo vescovo - o qualsiasi autorità riconosciuta e valida, nella Chiesa Cattolica - ti chiede e comanda cose giuste: ti chiede e comanda il bene.

Ma non obbedire quando l'obbedienza che ti viene richiesta va contro la Fede vera e cattolica e la retta legge morale oggettiva.Quella stessa che la Amoris laetitia tenta, in modo subdolo e fortemente ambiguo, di conculcare, e persino di estromettere, dalla Mia Chiesa Santa e Cattolica, per sostituirla con il pluri-soggettivismo di matrice luterano-protestante. Amen."

(pausa significativa)

Gesù si fa molto serio:

"Potrei dire varie cose in merito al vescovo Lorefice e su alcuni, molto discutibili per non dire scandalosi, comportamenti di certi presbiteri della Chiesa palermitana, e non solo. Ma per ora taccio e prego il Padre Mio Celeste che abbia vera Pietà e Misericordia di tutti loro."

Nota: il Sacro Cuore dice: "che abbia vera Pietà" in contrapposizione al misericordismo predicato dalla falsa chiesa.

(pausa significativa)

"Per quanto concerne Francesco, ossia Jorge Mario Bergoglio: il danno che egli sta procurando alla Mia Santa Chiesa in terra è ormai tanto grave ed esteso - e sempre più si va ampliando - sì che Io sono come costretto a dire che a causa sua - e non solo sua - verso Lacrime di Sangue, e il Mio Cuore è, profondamente, ferito. Amen."

(pausa)

"Va' in pace!"

"Ho dato pubblicamente questo Mio accorato e serio Messaggio perché, purtroppo, le notizie che riguardano tutta questa vicenda sono ampiamente di dominio pubblico.

Figli cari, fate penitenza e pregate, poiché la falsa chiesa - quella falsamente misericordiosa - si estende ogni giorno di più.

Ma una chiesa che si conforma al mondo peccatore non può più essere e chiamarsi la Mia Santa Chiesa in terra.

E ciò che è gravissimo è che l'erroregrave e sostanziale - venga diffuso e avallato proprio a partire dal vertice: Francesco."

(pausa)

"Va' in pace, Sabrina. E con la Mia santa e sacra, Divina benedizione. Amen".

Locuzioni interiori ricevute il 5 aprile 2017, in chiesa.

www.messaggidelsacrocuore.it

5 commenti:

  1. Chiedo scusa. Dire "roba da matti", è troppo caustico?
    Questo Jesus Blogger sembra un po' ondivago.
    http://www.messaggidelsacrocuore.it/2013-03-17-messaggio-del-sacro-cuore-di-gesu-al-sommo-pontefice-papa-francesco
    2013-03-17 Messaggio del Sacro Cuore di Gesù al Sommo Pontefice Papa Francesco
    “Sabrina, Io sono Cristo Signore. Amen.”

    “Prendi e scrivi questo, che Io sto per dirti. Amen.”

    Pausa, a cui segue un dettato di carattere personale.
    Poi il Divino Maestro prosegue dicendomi:

    “Scrivi dunque, o eletta, sul Mio Sito prezioso, che: il Signore Gesù, di tutto Cuore, benedice il Suo nuovo Vicario in terra, il Papa Francesco. Amen.”

    (pausa)

    “Francesco, Mio eletto e amato figlio, e figlio caro e devotissimo della Vergine, Mia Madre, Maria Immacolata; amante della Verità e sposo di madonna povertà; amico degli umili, dei piccoli, dei diseredati, dei poveri: IO TI BENEDICO. AMEN.”

    (pausa significativa)

    “Io, Cristo Gesù, oggi, ti dico, come già lo dissi vari secoli or sono all’umile ed ardentissimo Fraticello di Dio: VA’, FRANCESCO. VA’! E RIPARA LA MIA CASA, CHE, COME VEDI, VA IN ROVINA. AMEN.”

    “Per ora, Sabrina, non ho altro da dirti; ma Io, presto, tornerò. Va’ in pace. Ti benedico, eletta e Mia piccola voce.”

    “Io sono Cristo, il Capo supremo della mistica Sposa, la Chiesa di Dio.”

    “Va’ in pace!”


    Locuzioni interiori ricevute il 17 marzo 2013, quinta Domenica di Quaresima, dopo la Santa Messa, nella chiesa parrocchiale di Santo Stefano in Appiano Gentile.

    RispondiElimina
  2. Oh mamma mia! Ma non bastava Medj ? Ancora altri scombinati! Ma con che cosa fanno colazione ? Con qualche allucinogeno? jane

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A Medjugorje la madonna dice di pregare per i pastori(indistintamente), non di criticarli

      Elimina
  3. a medj la madonna non dice proprio niente, per il semplice fatto che lì non c'è.Sveglia!!!!! jane

    RispondiElimina
  4. Probabilmente il sito ha solo riportato il "pensiero" di Don Minutella nell'occasione. Quindi a rigore tutto il resto non riguarda il presbitero siciliano. Le affermazioni lasciano senz'altro molti dubbi. Tuttavia colpisce il fatto che ovunque ci siano personaggi che dicono di vedere la Madonna , parlarci , foto di apparizioni ecc. e nessuno incorre in richiami da parte dell'episcopato, anzi spesso vanno a presenziare gli happening.

    RispondiElimina