ACTA APOSTATICAE SEDIS : come, cambiando un po' qua e un po' la, si può cambiare tutto...

martedì 25 luglio 2017

Pensano di aver già vinto


La Massoneria spiegata in Tv dal Gran Maestro Di Bernardo
(di P. Paolo M. Siano) L’11 aprile 2001 è andata in onda su Rai2 la dodicesima ed ultima puntata del programma Satyricon, nel corso della quale il conduttore Daniele Luttazzi ha intervistato, come «primo ospite», l’allora Gran Maestro della Gran Loggia Regolare d’Italia (GLRI), il Prof. Giuliano Di Bernardo. Dal 1990 al 1993 Di Bernardo è Gran Maestro del Grande Oriente d’Italia Palazzo Giustiniani (GOI). Poi nel 1993 lascia il GOI e fonda la GLRI divenendone Gran Maestro.
La GLRI ottiene il riconoscimento da parte della Massoneria britannica e del circuito delle Grandi Logge anglofile. Tra il 1996 e il 1998 il Gran Maestro Di Bernardo partecipa alla fondazione della Gran Loggia di Ucraina e della Gran Loggia di Moldavia. Verso il 2002 Di Bernardo lascia ufficialmente la GLRI e la Massoneria per dedicarsi alla costituzione di altre realtà di tipo iniziatico. Vediamo alcuni punti di quell’intervista del Di Bernardo, il quale, nell’arco di circa 22 minuti, lascia intravedere l’essenza iniziatica ed esoterica della Massoneria.
Suo malgrado, il Prof. Di Bernardo ci aiuta a comprendere i motivi profondi dell’inconciliabilità tra Chiesa e Massoneria.
Su youtube l’intervista è riportata in due parti (Iparte: https://www.youtube.com/watch?v=wGzixp0Ywyc, durata: minuti 11:49; IIa parte: https://www.youtube.com/watch?v=uUf8-_6j5fE, durata: minuti 10:12). È interessante, e a tratti inquietante, osservare con attenzione sguardi, gestualità (mani, dita), pause, sorrisi del Gran Maestro Di Bernardo. Personalità ieratica ed arcana. Alla domanda «Che cos’è la Massoneria?», Di Bernardo risponde: «La Massoneria è una concezione della vita e dell’uomo. Sono massoni quegli uomini che si ispirano a certi principi, che li interiorizzano e li assumono come ragioni della propria condotta. […] i princìpi della libertà, della tolleranza, della fratellanza, della trascendenza e del fondamento iniziatico»  (Ia/1:35-2:07).
Luttazzi intuisce che in Massoneria si corre il rischio di «volontarismo etico» e cita, a mo’ di analogia, la Rivoluzione Francese che, partita dalla “libertà”, è arrivata invece al Terrore (cf. Ia/2:13-2:17). Di Bernardo cerca di replicare distinguendo i princìpi massonici dalle loro “deviazioni” (cf. Ia/2:13-3:29).
Tuttavia il «volontarismo etico» traspare, ad esempio, dall’articolo “Bioetica” pubblicato sulla rivista De Hominis Dignitate (GLRI) del 2002, in cui Di Bernardo propone il «razionalismo kantiano» e l’esclusione di teologi e rappresentanti delle religioni dai comitati bioetici (cf. pp. 11-18). Luttazzi apre una rivista massonica in cui si vede il prof. Di Bernardo abbigliato da Gran Maestro (GLRI), in piedi, sul pavimento massonico a scacchi. Luttazzi mostra la foto alla telecamera e dice che «fra l’altro è abbastanza inquietante per uno che gioca a scacchi perché sono scacchi dispari, per cui si comincia con la casella nera e si finisce con la casella nera invece come sa gli scacchi sono pari… non vuol dire nulla, però è una cosa che ho notato io» (Ia/3:46-3:59). Di Bernardo sorride.
Più avanti, nell’intervista, Di Bernardo spiega che il Nero del pavimento massonico rappresenta il Male… Il Gran Maestro accenna all’Iniziazione massonica: «Si diventa massoni attraverso una Iniziazione. […] L’Iniziazione è un atto costitutivo mediante il quale si conferisce all’uomo una dimensione che non aveva prima. Un analogo lo troviamo nel BattesimoNon si nasce cristiani, si diventa cristiani con il Battesimo. Ebbene si diventa massoni con l’Iniziazione. […] Questo significa che quando si diventa massoni attraverso un’Iniziazione, si resta massoni per tutto il resto della propria vita» (Ia/4:35-5:24). Di Bernardo precisa: «[…] Anche chi rifiuta la religione cristiana continua ad essere cristiano, così rifiutando la Massoneria si continua ad essere massone. Ecco il senso della sacralità. […] Anche se si è in sonno, anche se si diventa nemici della Massoneria, è così, si resta sempre massoni perché si è ricevuta l’Iniziazione, e l’Iniziazione è un atto sacro» (Ia/5:30-5:59).
Di Bernardo dice poi : «Perché noi massoni ci riuniamo nel Tempio? Perché nel Tempio  esprimiamo la sacralità.  Ma attenzione, la sacralità non ha nulla a che fare con la religiosità. Sono due concetti completamente diversi. È la religione che ad un certo momento è un’espressione della sacralità» (Ia/6:00-6:19). Il Gran Maestro spiega quindi che per entrare in Massoneria bisogna credere in un Essere Superiore, e alla domanda «Chi è ateo non può essere massone?», Di Bernardo risponde: «No. No» (Ia/8:06-8:20). Circa la credenza in un Essere Superiore, requisito fondamentale in Massoneria, Di Bernardo lo intende come un principio regolatore in senso kantiano (dunque non un Essere personale) (cf. Ia/8:27-8:47).
Riflettiamo. Un ateo non può essere massone? Eppure, come riporta il giornale Libero (febbraio 2016), Di Bernardo avrebbe detto al giornalista Giacomo Amadori: «Io sono sempre stato ateo e darwiniano». Se la notizia fosse vera, i massoni anglofoni riterrebbero valida l’iniziazione e la Gran Maestranza massonica del Di Bernardo? A proposito dei segni massonici di riconoscimento, il Gran Maestro sorridendo dice a Luttazzi: «Ovviamente ci sono segniÈ un modo per riconoscersi. Ma questo fa parte, ecco, di quella cornice, se vogliamo, che caratterizza tutte le forme di società di carattere iniziatico» (Ia/11:33-11:49).
Circa le origini filosofiche della Massoneria nata nel 1717, Di Bernardo afferma: «Se noi andiamo a leggere i rituali massonici, i rituali della Massoneria inglese, che sono i più antichi rituali, vi troviamo tracce di ciò che è stata chiamata filosofia occulta. La filosofia occulta è quella che ha trovato uno dei maggiori rappresentanti in Pico della Mirandola e che consiste nell’Ermetismo, nella Cabala cristiana, nell’Alchimia, nella magia, nel Rosacrocianesimo. Ebbene la Massoneria inglese nasce recependo tutto questo» (IIa/0:23-1:01).
Di Bernardo rivendica questo merito: «Ho creato una nuova Obbedienza, semplicemente per ridare all’Italia una massoneria di tipo tradizionale, e la massoneria di tipo tradizionale è quella inglese. Io infatti ho recepito dalla Massoneria inglese Costituzioni, Regolamenti e Rituali»  (IIa/2:42-3:02). Di Bernardo spiega che in questo momento l’uomo e la società stanno attraversando una crisi «radicale» come forse non si è mai avuta prima, poiché il progresso scientifico e le sue applicazioni fanno cambiare il mondo in modo profondo e repentino; l’uomo, non riuscendo ad adeguarvisi, si sente estraneo e angosciato.
L’uomo, che non riesce a trovare la soluzione nel mondo reale, a poco a poco se ne stacca, «vola» verso l’utopico, l’ideale, e uscendo dalla realtà può vederla meglio e così, attraverso l’utopia, l’uomo può rimodellare la realtà (cf. IIa/3:39-5:42). Di Bernardo spiega quindi perché i massoni si riuniscono nel Tempio: «Riunirsi significa trovarsi nel Tempio, quindi un luogo sacroNel Tempio troviamo appunto quel famoso pavimento a scacchi, bianco e nero. Ecco, rappresentano il Bene e il Male, il conflitto tra il Bene e il Male. […] Quando l’uomo viene iniziato in Massoneria, ecco, si predispone, ecco, in questa lotta tra il Bene e il Male, ecco. Non è che l’iniziazione lo rende immediatamente buono, ma nel Tempio ricorda sempre, che vi è lotta tra il Bene e il Male, e che deve seguire i princìpi massonici affinché il Bene prevalga sul Male» (IIa/7:18-8:53).
Di Bernardo non spiega al pubblico il simbolismo dell’unione degli opposti (Bene e Male, Bianco e Nero, Luce e Tenebre…), tanto caro ai Maestri Massoni in materia di Iniziazione & Esoterismo… In effetti è un argomento troppo “delicato” da trattare in TV dinanzi a “Profani”. (P. Paolo M. Siano)

Il piano elaborato dalla massoneria, per distruggere la Chiesa Cattolica

Rimuovete una volta per tutte San Michele, protettore della Chiesa Cattolica da tutte le preghiere all’interno e all’esterno della Santa Messa. Rimuovete le sue statue, affermando che esse distolgono dalla Adorazione di Cristo.
Rimuovete gli Esercizi Penitenziali della Quaresima come l’astinenza dalle carni del venerdì o anche il digiuno; impedite ogni atto di sacrificio di sé. Al loro posto debbono essere favoriti atti di gioia, di felicità e di amore del prossimo. Dite: “Cristo ha già meritato per noi il Paradiso”“ogni sforzo umano è inutile”. Dite a tutti che debbono prendere sul serio la preoccupazione per la loro salute. Incoraggiate il consumo di carne, specialmente di maiale.
3 Incaricate i pastori protestanti di riesaminare la Santa Messa e di dissacrarla. Seminate dubbi sulla Reale Presenza nell’Eucaristia e confermate che l’Eucaristia -con maggior vicinanza alla fede dei protestanti- è soltanto pane e vino e intesa come puro simbolo. Disseminate protestanti nei Seminari e nelle scuole. Incoraggiate l’ecumenismo come via verso l’unità. ACCUSATE OGNUNO CHE CREDE ALLA PRESENZA REALE COME SOVVERSIVO E DISOBBEDIENTE VERSO LA CHIESA.
Vietate la Liturgia Latina della Messa, Adorazione e Canti, giacché essi comunicano un sentimento di mistero e di deferenza. Presentateli come incantesimi di indovini. Gli uomini smetteranno di ritenere i Sacerdoti come uomini di intelligenza superiore, da rispettare come portatori dei Misteri Divini.
5 Incoraggiate le donne a non coprire la testa con il velo in chiesa. I capelli sono sexy.Pretendete donne come lettrici e sacerdotesse. Presentate la cosa come idea democratica. Fondate un movimento di liberazione della donna. Chi entra in Chiesa deve indossare vesti trascurate per sentirsi là come a casa. Ciò indebolirà l’importanza della Santa Messa. 
6 Distogliete i fedeli dall’assumere in ginocchio la Comunione. Dite alle suore che debbono distogliere i bambini prima e dopo la Comunione dal tenere le mani giunte. Dite loro che Dio li ama così come sono e desidera che si sentano del tutto a loro agio.  ELIMINATE IN CHIESA LO STARE IN GINOCCHIO e ogni genuflessione. RIMUOVETE GLI INGINOCCHIATOI. Dite alle persone che durante la Messa debbono attestare la loro fede in posizione eretta.
7 Eliminate la musica sacra dell’organo. Introducete chitarre, arpe giudaiche, tamburi, calpestìo e sacre risate nelle Chiese. Ciò distoglierà la gente dalla preghiera personale e dalle conversazioni con Gesù. Negate a Gesù il tempo di chiamare bambini alla vita religiosa. Eseguite attorno all’Altare danze liturgiche in vesti eccitanti, teatri e concerti.
Togliete il carattere sacro ai canti alla Madre di Dio e a San Giuseppe. Indicate la loro venerazione come idolatria. Rendete ridicoli coloro che persistono. Introducete canti protestanti. Ciò darà l’impressione che la Chiesa Cattolica finalmente ammette che il Protestantesimo è la vera religione o almeno che esso è uguale alla Chiesa Cattolica.
9 Eliminate tutti gli inni anche quelli a Gesù giacché essi fanno pensare la gente alla felicità e serenità che deriva dalla vita di mortificazione e di penitenza per Dio già dall’infanzia. Introducete canti nuovi soltanto per convincere la gente che i riti precedenti in qualche modo erano falsi. Assicuratevi che in ogni Messa ci sia ALMENO UN CANTO IN CUI GESÙ NON VENGA MENZIONATO e che invece parli soltanto di amore per gli uomini. La gioventù sarà entusiasta a sentire parlare di amore per il prossimo. Predicate l’amore, la tolleranza e l’unità. NON MENZIONATE GESÙ, vietate ogni annuncio dell’Eucarestia
10 Rimuovete tutte le reliquie dei Santi dagli Altari e in seguito anche gli Altari stessi. Sostituiteli con tavole pagane prive di Consacrazione che possono venir usate per offrire sacrifici umani nel corso di messe satanicheEliminate la legge Ecclesiastica che vuole la celebrazione della Santa Messa soltanto su Altari contenenti Reliquie.
11 Interrompete la pratica di celebrare la Santa Messa alla presenza del Santissimo Sacramento nel Tabernacolo. Non ammettete alcun Tabernacolo sugli Altari che vengono usati per la celebrazione della Santa Messa. La tavola deve avere l’aspetto di una tavola da cucina. Dev’essere trasportabile per esprimere che essa non è affatto sacra ma deve servire a un duplice scopo come, per esempio, da tavola per conferenze o per giocarvi a carte. Più tardi collocate almeno una sedia a tale tavola. Il Sacerdote deve prendervi posto per indicare che dopo la Comunione egli riposa come dopo un pasto. Il Sacerdote non deve MAI STARE IN GINOCCHIO DURANTE LA MESSA né fare genuflessioni. Ai pasti, infatti, non ci si inginocchia mai. La sedia del Sacerdote deve essere collocata al posto del Tabernacolo. Incoraggiate la gente a venerare e anche ad adorare il Sacerdote invece che l’Eucarestia, ad obbedire a lui invece che all’Eucarestia. Dite alla gente che il Sacerdote è Cristo, il loro capo. COLLOCATE IL TABERNACOLO IN UN LOCALE DIVERSO, FUORI VISTA.
12 Fate sparire i Santi dal calendario Ecclesiastico, sempre alcuni in tempi determinati. Vietate ai Sacerdoti di predicare dei Santi, tranne di quelli che siano menzionati dal Vangelo. Dite al popolo che eventuali protestanti, magari presenti in chiesa, potrebbero scandalizzarsene. Evitate tutto ciò che disturba i protestanti.
13 Nella lettura del Vangelo omettete la parola “santo”, per esempio, invece di “Vangelo secondo San Giovanni”, dite semplicemente: “Vangelo secondo Giovanni”. Ciò farà pensare alla gente di non doverli più venerare. Scrivete continuamente nuove bibbie finché esse saranno identiche a quelle protestanti. Omettete l’aggettivo “Santo” nell’espressione “Spirito Santo”. Ciò aprirà la strada. Evidenziate la natura femminile di Dio come di una madre piena di tenerezza. Eliminate l’uso del termine “Padre”.
14 Fate sparire tutti i libri personali di pietà e distruggeteli. Di conseguenza verranno a cessare anche le Litanie del Sacro Cuore di Gesù, della Madre di Dio, di San Giuseppecome la preparazione alla Santa Comunione. Superfluo diverrà pure il ringraziamento dopo la Comunione.
16 Abrogate l’esorcismo minore per espellere i demóni; impegnatevi in questo, annunciate che i diavoli non esistono. Spiegate che è il metodo adottato dalla Bibbia per designare il male e che senza un malvagio non possono esistere storie interessanti. Di conseguenza la gente non crederà all’esistenza dell’inferno né temerà di poterci mai cadere. Ripetete che l’inferno altro non è che la lontananza da Dio e che c’è mai di terribile in ciò se si tratta in fondo della medesima vita come qui sulla terra.15 Fate sparire anche tutte le statue e le immagini degli Angeli. Perché mai dovrebbero stare fra i piedi le statue dei nostri nemici?Definiteli miti o storielle per la buona notte. Non permettete il discorso sugli Angeli giacché urterebbe i nostri amici protestanti.
17 Insegnate che Gesù era soltanto uomo che aveva fratelli e sorelle e che aveva odiato i detentori del potere. Spiegate che egli amava la compagnia delle prostitute, specialmente di Maria Maddalena; che non sapeva che farsi di chiese e sinagoghe. Dite che aveva consigliato di non obbedire ai capi del Clero, spiegate che egli era un grande maestro che però deviò dalla retta viaquando negò obbedienza ai capi della chiesa. Scoraggiate il discorso sulla Croce come vittoria, al contrario presentatela come fallimento.
18 Ricordate che potete indurre suore verso il tradimento della loro vocazione se vi rivolgerete alla loro vanità, fascino e bellezza. Fate loro mutare l’Abito Ecclesiastico e ciò le porterà naturalmente a buttar via i loro Rosari con dissensi. Ciò disseccherà le loro vocazioni. Dite alle suore che non saranno accettate se non avranno rinunciato all’abito. Favorite il discredito dell’Abito Ecclesiastico anche fra la gente.

19 Bruciate tutti i Catechismi. Dite agli insegnanti di religione di insegnare ad amare le creature di Dio invece di Dio stesso. L’amare apertamente è testimonianza di maturità. Fate che il termine “sesso” diventi parola di uso quotidiano nelle vostre classi di religione. Fate del sesso una nuova religione. Introducete immagini di sesso nelle lezioni religiose per insegnare ai bambini la realtà. Assicuratevi che le immagini siano chiare. Incoraggiate le scuole a divenire pensatori progressisti nel campo dell’educazione sessuale. Introducete l’educazione sessuale tramite l’autorità Vescovile così i genitori non avranno nulla in contrario.
20 Soffocate le scuole cattoliche, impedendo le vocazioni di suore. Rivelate alle suore che sono lavoratrici sociali sottopagate e che la Chiesa è in procinto di eliminarle. Insistete che l’insegnante laico cattolico riceva l’identico stipendio di quello delle scuole governative. Impiegate insegnanti non cattolici. I Sacerdoti debbono ricevere l’identico stipendio come i corrispondenti impiegati secolari. Tutti i Sacerdoti debbono deporre la loro Veste Clericale e le loro Croci così da poter essere accettati da tutti. Rendete ridicoli coloro che non si adeguano.
21 Annientate il Papa (il riferimento in queste direttive è Papa Giovanni Paolo II), distruggendo le sue Università. Staccate le Università dal Papa, dicendo che in tal modo il governo le potrebbe sussidiare. Sostituite i nomi degli Istituti Religiosi con nomi profani, per favorire l’ecumenismo. Per esempio, invece di “Scuola Immacolata Concezione” dite “Scuola Superiore Nuova”. Istituite reparti di ecumenismo in tutte le Diocesi e preoccupatevi del loro controllo da parte protestante.  Vietate le Preghiere per il Papa e verso Maria perché esse scoraggiano l’ecumenismo. Annunciate che i Vescovi locali sono le autorità competenti. Sostenete che il Papa è soltanto una figura rappresentativa. Spiegate alla gente che l’Insegnamento Papale serve soltanto alla conversazione ma che è altrimenti privo di importanza.
22 Combattete l’Autorità Papale, ponendo un limite di età al suo esercizio. Riducetela a poco a poco, spiegate che lo volete preservare dall’eccesso di lavoro.
23 Siate audaci. Indebolite il Papa introducendo sinodi Vescovili. Il Papa diverrà allora soltanto una figura di rappresentanza come in Inghilterra dove la Camera Alta e quella Bassa regnano e da essi la regina riceve gli ordini. In seguito indebolite l’autorità del Vescovo, dando vita a una istituzione concorrente a livello di Presbiteri. Dite che i Sacerdoti ricevono in tale modo l’attenzione che meritano. Infine indebolite l’autorità del Sacerdote con la costituzione di gruppi di laici che dominino i Sacerdoti. In questo modo si originerà un tale odio che abbandoneranno la Chiesa addirittura Cardinali e la Chiesa allora sarà democratica… la Chiesa Nuova
24 Riducete le vocazioni al Sacerdozio, facendo perdere ai laici il timore reverenziale per esso. Lo scandalo pubblico di un Sacerdote annienterà migliaia di vocazioni. Lodate Sacerdoti che per amore di una donna abbiano saputo lasciare tutto, definiteli eroici. Condannate anche come uno scandalo che i nostri confratelli massoni nel Sacerdozio debbano venir resi noti e i loro nomi pubblicati. Siate tolleranti con l’omosessualità del Clero. Dite alla gente che i Preti soffrono di solitudine.
25 Cominciate a chiudere le Chiese a causa della scarsità di Clero. Definite come buona ed economica tale pratica. Spiegate che Dio ascolta ovunque le preghiere. In tale maniera le Chiese diventano stravaganti sprechi di denaro. Chiudete anzitutto le Chiese in cui si pratica pietà tradizionale.
26 Utilizzate commissioni di laici e Sacerdoti deboli nella fede che condannino e riprovino senza difficoltà ogni apparizione di Maria e ogni apparente miracolo, specialmente dell’Arcangelo San Michele. Assicuratevi che nulla di ciò, in nessuna misura riceverà l’approvazione secondo il Vaticano II. Denominate disobbedienza nei confronti dell’autorità se qualcuno obbedisce alle Rivelazioni o addirittura se qualcuno riflette su di esse. Indicate i Veggenti come disobbedienti nei confronti dell’Autorità Ecclesiastica. Fate cadere il loro buon nome in disistima, allora nessuno penserà di tenere in qualche conto il loro Messaggio.
27 Eleggete un Antipapa. Affermate che egli riporterà i protestanti nella Chiesa e forse addirittura gli Ebrei. Un Antipapa potrà essere eletto se venisse dato il diritto di voto ai Vescovi. Allora verranno eletti tanti Antipapi così che verrà insediato un Antipapa come compromesso. Affermate che il vero Papa è morto.
28 Togliete la Confessione prima della Santa Comunione per gli scolari del secondo e terzo anno così che non importi loro nulla di essa quando frequenteranno la quarta o la quinta classe e poi le classi superiori. La Confessione allora scomparirà. Introducete (in silenzio) la confessione comunitaria con l’assoluzione in gruppo. Spiegate alla gente che la cosa succede per la scarsità del Clero.
29 Fate distribuire la Comunione da donne e laici. Dite che questo è il tempo dei laici. Cominciate con il deporre la Comunione in mano, come i protestanti, invece che sulla lingua. Spiegate che il Cristo lo fece nel medesimo modo. Raccogliete alcune ostie per “messe nere” nei nostri templi. Indi distribuite invece della Comunione personale una coppa di ostie non consacrate che si possono portare con sé a casa. Spiegate che in questo modo si possono prendere i doni divini nella vita di ogni giorno. Collocate distributori automatici di ostie per le comunioni e denominateli Tabernacoli. Dite che devono essere scambiati segni di pace. Incoraggiate la gente a spostarsi in chiesa per interrompere la devozione e la preghiera. Non fate Segni di Croce; al posto di esso invece un segno di pace. Spiegate che anche Cristo si è spostato per salutare i Discepoli. Non consentite alcuna concentrazione in tali momenti. I Sacerdoti debbono volgere la schiena all’Eucarestia e onorare il popolo.
30 Dopo che l’Antipapa sarà stato eletto, sciogliete i sinodi dei Vescovi come le associazioni dei Sacerdoti e i consigli parrocchiali. Vietate a tutti i religiosi di porre in discussione, senza permesso, queste nuove disposizioni. Spiegate che Dio ama l’umiltà e odia coloro che aspirano alla gloria. Accusate di disobbedienza nei confronti dell’Autorità Ecclesiastica tutti coloro che pongono interrogativi. Scoraggiate l’Obbedienza verso Dio. Dite alla gente che deve obbedire a questi superiori Ecclesiastici.
31 Conferite al Papa (= Antipapa) il massimo potere di scegliere i propri successori. Ordinate sotto pena di scomunica a tutti coloro che amano Dio di portare il segno della bestia. Non nominatelo però “segno della bestia”. Il Segno della Croce non deve essere né fatto né usato sulle persone o tramite esse (non si deve più benedire). Fare il Segno di Croce verrà designato come idolatria e disobbedienza.
32 Dichiarate falsi i Dogmi precedenti, tranne quello dell’Infallibilità Pontificia. Proclamate Gesù Cristo un rivoluzionario fallito. Annunciate che il vero Cristo presto verrà. Soltanto l’Antipapa eletto deve essere obbedito. Dite alle genti che debbono inchinarsi quando verrà pronunciato il suo nome.
33 Ordinate a tutti i sudditi del Papa di combattere in sante crociate per estendere l’unica religione mondiale. Satana sa dove si trova tutto l’oro perduto. Conquistate senza pietà il mondo! Tutto ciò apporterà all’umanità quanto essa ha sempre bramato: “l’epoca d’oro della pace”.

3 commenti:

  1. Anche senza aver mai avuto notizia di questo diabolico piano segreto della massoneria, dopo lo spettacolo desolante di 59 anni di potere modernista nella Chiesa di Cristo (in specie i primi 20 e gli ultimi 4 anni) mi aspetto che un bel giorno, anzi un brutto giorno, Bergolgio si affacci al balcone di piazza Venezia, … ehm del palazzo apostolico, per arringare la folla plaudente con un discorso di questo genere:
    “Cari amici vicini e lontani, buonasera (come diceva Nunzio Filogamo), oggi voglio darvi una bella notizia : la Chiesa fino a Pio XII si è sbagliata, ha commesso tali e tanti errori che non le basterà il tempo rimastole per domandar perdono al mondo intero.
    Ve ne citerò soltanto alcuni tra i più macroscopici: le crociate, la controriforma, la scomunica a Martin Lutero, ai massoni, ai comunisti, l’emarginazione e la ghettizzazione dei fratelli e delle sorelle con diverso orientamento sessuale (omosessuali, lesbiche, pedofili, sodomiti); su questi ultimi anche San paolo si sbagliava , considerandoli peccatori impenitenti meritevoli dell’inferno, anziché fratelli e sorelle feriti e sofferenti, da accompagnare con discernimento, in modo inclusivo.
    Da oggi in poi le figure di riferimento della nuova Chiesa (aperta a luterani, calvinisti, ortodossi, ebrei, musulmani, ecc.) saranno Lutero, Calvino, Enrico VIII (Tommaso Moro commise un grosso errore opponendoglisi), Karkl Marx, Che Guevara, Marco Pannella, Emma Bonino. Madre Teresa, che non ha mai voluto convertire nessuno, ma solo curare le loro ferite. La Chiesa non discriminerà più i suoi figli in base al loro orientamento sessuale, negando il matrimonio a persone dello stesso sesso legate da un sincero vincolo affettivo, né chiuderà loro le porte del sacerdozio. Ringraziamo quindi i nostri confratelli che ci hanno dato il loro coraggioso esempio: Mons. Ricca, Mons. Charasma, Mons. Capozzi, Padre James Martin (consulente della Segreteria per la Comunicazione della Santa Sede) tanto per citarne alcuni.
    Detto questo, aggiungo che però non potranno più essere tollerati atteggiamenti fondamentalisti, integralisti e divisivi come quello tenuto da don Minutella , dai Francescani dell’Immacolata, dagli Araldi del Vangelo.
    D’ora in poi la Chiesa sarà inclusiva, non più divisiva, ed accoglierà tutti, senza distinzioni in buoni e cattivi, in santi e peccatori, poiché tutti siamo stati redenti da Gesù Cristo, fattosi uomo per indicarci la strada della Fratellanza Universale (è giusto quindi farne memoria con la santa cena, come fanno i seguaci di Martin Lutero), tutti siamo figli di Dio, Luterani, Calvinisti, Ortodossi, ebrei, islamici, anche se ci riferiamo a Lui indicandolo con nomi diversi.
    Guai però a chi si ostinerà a portare divisione tra i fratelli, considerandone alcuni peccatori ed altri virtuosi; non saranno più tollerati comportamenti ed atteggiamenti divisivi, chi se ne renderà colpevole sarà perseguito con la massima severità, come un attentatore alla nuova Fratellanza Universale.
    Auguro a tutti un buon pranzo ed una felice serata. Buonanotte !”
    Sogno o realtà? Incubo o scenario più che probabile? Il tempo ci fornirà la risposta esatta.


    P.S. :
    1 - In un mondo di pazzi, i sani di mente vengono rinchiusi in manicomio;
    2 - in un mondo di farabutti, le persone oneste finiscono in galera;
    3 - in un mondo di anime perdute, seguaci del demonio, chi si sforza di rimaner cattolico viene perseguitato, emarginato, deriso, dileggiato, e forse anche passato per le c.d. “vie di fatto”.

    RispondiElimina
  2. La Massoneria purtroppo è una diabolica organizzazione trasversale al mondo civile che quello religioso. Basterebbe anche leggere la vita di don Luigi Villa, detto il Vittorioso, che ebbe suggerimento proprio da Padre Pio di scovare i massoni nella Chiesa Cattolica. Ma la Chiesa è nelle mani del Signore e le porte degli inferi non prevarranno su di essa, nonostante tutto.

    RispondiElimina
  3. Chissà cosa avrebbe detto Lombroso osservando la faccia del Di Bernardo (con villone circondato da una grande parco e da alte mura sopra Trento) e i suoi sorrisetti tra il compiaciuto e il divertito, il tutto sotto la chioma bianca con barba in tinta.
    Fa un po' professore, un po' vate, un po' attore consumato.
    Di soldi ne ha fatti parecchi, poteva così permettersi la pensione anticipata ritirandosi persino dalla sua creatura la G.R.L dopo aver mollato il GOI. Diplomato in ragioneria e poi impiegato in banca, si laureò in Sociologia presso l'Università degli Studi di Trento, la famosa facoltà che ci ha sfornato tra gli altri il fondatore delle B.R., Renato Curcio. Ha chiesto ed ottenuto di divenire 'massone coperto' per non compromettere la sua carriera di docente in filosofia, sempre a Trento. Questo tanto per rispettare la sbandierata trasparenza dei 'fratelli coltelli'. La sua ostilità alla Chiesa cattolica è nota, un dei leitmotiv principali della ghenga massonica.
    IL PIANO ELABORATO DALLA MASSONERIA per di-struggere la Chiesa cattolica, deve essere stato e continua ad esserlo, il manuale
    di istruzioni al quale maggiormente si è ispirato Bergoglio, d'altronde il suo stemma che come sfondo ha il colore 'blue sky'
    della Gran Loggia di Londra, porta dei simboli massonici copiati
    dai soffitti delle logge americane che sono ingentiliti dalle stelle a otto punte [prima Bergoglio aveva la stella a cinque punte, poi qualcuno deve avergli fatto rilevarne la banalità, roba oramai da Mc Donalds].
    Se qualcuno volesse informarsi meglio sulla massoneria, vada su chiesaviva.com- potrà tra l'altro verificare gli stemmi degli usurpatori del trono di Pietro precedenti, con tanto di spiegazioni sei vari significati. Giada

    RispondiElimina