ACTA APOSTATICAE SEDIS : come, cambiando un po' qua e un po' la, si può cambiare tutto...

giovedì 21 marzo 2013

Dio è brasiliano?

Dopo la croce di ferro e l’anello d’argento, Francesco ha fatto sostituire il trono con una sedia e userà meno stanze dell’appartamento papale - Le linee guida: dialogo con i politici e con le altre religioni, apertura ai non credenti e ai divorziati...
PAPA BERGOGLIO TRA LA FOLLA A PIAZZA SAN PIETRO jpegPAPA BERGOGLIO TRA LA FOLLA A PIAZZA SAN PIETRO JPEG
Giacomo Galeazzi per "La Stampa"

La «spending review» di Bergoglio. Ogni suo gesto semplifica l'istituzione e avvicina il papato ai fedeli, mentre leader religiosi e politici rendono omaggio alla «rivoluzione» di Francesco. Obama gli ha scritto una lettera per offrire collaborazione, Dilma Rousseff lo definisce un grande Pontefice», poi al termine dell'udienza scherza: «Se il Papa è argentino, Dio è brasiliano». Il «Bergoglio style» abiterà anche nell'Appartamento. «Qui c'è spazio per 300 persone», si sorprende Francesco: al Palazzo Apostolico sono in corso lavori di ristrutturazione e lui ha chiesto di abitare «nella semplicità e nella condivisione».
MUGABE CON PAPA BERGOGLIO jpegMUGABE CON PAPA BERGOGLIO JPEG
Il giovedì santo, poi, saranno i poveri le figure centrali della messa «in coena Domini». Bergoglio ha dato disposizioni alla Caritas diocesana di distribuire i biglietti d'invito tra gli indigenti. Un altro strappo al protocollo riguarda la Sala Clementina (dove il Pontefice ha ricevuto i delegati della altre confessioni) il trono è stato sostituito da un semplice seggio.
Intanto il rabbino capo di Roma Riccardo Di Segni studia una visita papale in sinagoga e il patriarca ecumenico di Costantinopoli Bartolomeo lo ha invitato a fare insieme il viaggio in Terrasanta nel 2014, a 50 anni dall'abbraccio fra il Athenagoras e Paolo VI, pionieri del dialogo cattolico-ortodosso. Nell'incontro di ieri sono emerse piste unitarie: impegno per dialogo teologico, lavoro comune a difesa dell'ambiente, una visita al Fanar, a Istanbul, per novembre. Ma non mancano le polemiche. Il vicepresidente Usa Joe Biden e la leader democratica alla Camera Nancy Pelosi, cattolici, hanno ricevuto a San Pietro la comunione alla messa inaugurale di Francesco.
NAPOLITANO CON PAPA BERGOGLIO jpegNAPOLITANO CON PAPA BERGOGLIO JPEG
Da più parti è stata criticata l'opportunità di tale gesto: entrambi sono «pro choice», favorevoli alla libertà delle donne di scegliere di interrompere la gravidanza. Il reverendo Frank Pavone, fondatore di un gruppo di sacerdoti che si oppone all'aborto, era intervenuto alla vigilia della cerimonia in Vaticano reclamando che Biden e la Pelosi fossero esclusi dall'eucarestia: «La comunione significa unione e loro non sono in unione con la Chiesa sui più fondamentali valori morali come il diritto alla vita».
Nel 2008, Pelosi, allora speaker della Camera, prese l'ostia durante la celebrazione di Benedetto XVI a Washington. Insieme a lei ricevettero la comunione anche l'attuale segretario di Stato, John Kerry, e il senatore Chris Dodd, entrambi cattolici «pro choice». In vista dell'incontro a Castel Gandolfo con il suo predecessore, Francesco leggerà il dossier preparato dai cardinali inquirenti Herranz, De Giorgi e Tomko sullo scandalo Vatileaks.
ANGELA MERKEL E PAPA BERGOGLIO jpegANGELA MERKEL E PAPA BERGOGLIO JPEG
Padre Nicolas, il capo mondiale dei Gesuiti ha offerto al confratello Bergoglio «tutte le risorse di cui dispone la Compagnia di Gesù, dato che nella sua nuova posizione avrà bisogno di consigli, idee e persone».«L'umiltà è ciò che garantisce la presenza del Signore: quando qualcuno è autosufficiente e ha tutte le risposte per tutte le domande, questa è una prova che Dio non è con lui, la sufficienza si avverte in tutti i falsi profeti, nei leader religiosi in errore, che utilizzano la religione per il proprio ego», evidenzia Bergoglio nel libro in uscita «Il cielo e la Terra» scritto insieme con il rabbino Abraham Skorka.
Francesco parla di politica, religione e potere e anticipa le linee guida del nuovo pontificato: rapporti con il potere politico, dialogo con le altre religioni e con i non credenti, apertura ai divorziati e agli irregolari. Ma anche principi saldi e conseguente chiusura alle unioni gay all'eutanasia e all'aborto. E una nuova organizzazione della Curia, più snella e meno ingessata e una gestione più collegiale. Concetti ripetuti ieri ai leader religiosi.
MARIO MONTI E LA MOGLIE ELSA CON PAPA BERGOGLIO E BERTONE jpegMARIO MONTI E LA MOGLIE ELSA CON PAPA BERGOGLIO E BERTONE JPEG
http://www.dagospia.com/rubrica-3/politica/la-spending-review-del-tenero-bergoglio-52791.htm

UN PAPA JUVENTINO! LA FEDE (CALCISTICA) DI BERGOGLIO

A questo papa gli italiani sarebbero capaci di perdonare tutto, ma forse non la sua presunta simpatia per la Juve - Nonostante sia il pontefice dei poveri, è comunque il tifoso dei padroni – Biden: “Con O’Malley siamo stati vicini ad avere il primo Papa americano”…

Michele Brambilla per "La Stampa"
BERGOGLIO CON LA MAGLIA DELLA JUVENTUSBERGOGLIO CON LA MAGLIA DELLA JUVENTUS
Questa non l'aveva prevista neanche Malachia: un Papa juventino. Eh sì, Jorge Mario Bergoglio, appassionatissimo di calcio e gran tifoso in Argentina del San Lorenzo - che ora ha perfino messo la sua foto sulla maglia - avrebbe anche un amore italiano. La Juve, appunto.
Almeno così l'ha fatta intendere l'altra sera Bruno Vespa a «Porta a porta». Vespa è cattolico e juventino e quindi può darsi che confonda la realtà con i desideri. Interpellati ieri dai nostri cronisti, sia gli amici romani sia i lontani parenti piemontesi del nuovo Papa hanno detto di non saperne niente. Però qualche indizio, almeno a livello di suggestione, potrebbe esserci. Bergoglio è di origine piemontese, e sua mamma di cognome si chiamava Sivori.
PAPA BERGOGLIO TRA LA FOLLA A PIAZZA SAN PIETRO jpegPAPA BERGOGLIO TRA LA FOLLA A PIAZZA SAN PIETRO JPEG
La Juve è la squadra più scudettata d'Italia e qualcuno potrebbe eccepire che tifare per chi vince non è molto bello per un «Papa degli ultimi». Ma forse ai piani alti della Chiesa è concessa un'indulgenza plenaria in materia: sicuramente juventino, infatti, è il segretario di Stato cardinal Tarcisio Bertone, e qualcuno dava del bianconero anche a Ratzinger (in realtà quel qualcuno era proprio Bertone, quindi non sappiamo quanto la fonte sia certa).
BERGOGLIO PAPA jpegBERGOGLIO PAPA JPEG
Discorsi futili? Mica troppo. Il calcio in Italia è la seconda religione a fianco, o forse perfino un po' avanti, a quella cattolica. Venisse fuori che Bergoglio è davvero juventino, pensate un po' come la prenderebbero all'Inter, dove - forti di nove argentini in rosa - un minuto dopo l'«Habemus Papam» hanno diffuso un Exultet sul web. Adesso i casi sono due: o Bergoglio dice che tiene un po' anche all'Inter, o i nove argentini passano agli ordini di Conte.
INAUGURAZIONE DI PAPA FRANCESCO BERGOGLIOINAUGURAZIONE DI PAPA FRANCESCO BERGOGLIO
E i tifosi del Napoli? Lo davano già per uno di loro, per via di Maradona e di Lavezzi che viene dal San Lorenzo. Non parliamo poi di quelli della Roma. Molti dei quali ancora pensano che il nome «Francesco» sia stato scelto in onore di Totti.
CARDINALE TARCISIO BERTONECARDINALE TARCISIO BERTONE
Comunque vada, è su questo terreno che rischia di infrangersi l'unanimità di consensi che ha accompagnato i primi giorni del nuovo Papa. Quelli che dicono che, dopo la luna di miele con il mondo, il Papa argentino avrebbe cominciato a scontentare qualcuno sui temi dell'etica, tipo le nozze gay o l'aborto, dovranno ricredersi. Se Bergoglio è juventino, mezza Italia gli vorrà ancora più bene, ma l'altra metà comincerà a dire che dopo tutto 'sto Papa non è che sia un granché. È sul calcio, in Italia, che finiscono gli amori.
JOE BIDEN AL GIURAMENTO OBAMAJOE BIDEN AL GIURAMENTO OBAMA

2. BIDEN RIVELA: VICINI AD AVERE UN PAPA USA, CON O'MALLEY CE L'AVEVAMO QUASI FATTA

Da "La Repubblica" - "Abbiamo quasi fatto il colpaccio. Con O'Malley siamo stati vicini ad avere il primo Papa americano". Così ha raccontato ai giornalisti il vicepresidente Joe Biden tornato a Washington da Roma dove ha incontrato i cardinali americani e partecipato alla messa inaugurale di Francesco.
SEAN PATRICK O MALLEYSEAN PATRICK O MALLEYHTTP://WWW.DAGOSPIA.COM/RUBRICA-3/POLITICA/UN-PAPA-JUVENTINO-LA-FEDE-CALCISTICA-DI-BERGOGLIO-52806.HTM




JORGE BERGOGLIO CON LA MAGLIA DEL SAN LORENZO DE ALMAGROJORGE BERGOGLIO CON LA MAGLIA DEL SAN LORENZO DE ALMAGRO






Nessun commento:

Posta un commento