ACTA APOSTATICAE SEDIS : come, cambiando un po' qua e un po' la, si può cambiare tutto...

giovedì 15 gennaio 2015

Lacrime e mattoni



Cari amici,
grande successo di critica pubblico e ascolti per la trasmissione Scherzi a Parte – Le Iene, andata in onda ieri sera e condotta da Paolo Bonolis.
Lo scherzo che mi è stato fatto era stato girato il 18 settembre 2013 ed era stato bloccato dai miei avvocati perché ritenuto offensivo e denigratorio nei confronti dei valori in cui oggi profondamente credo: i valori cristiani e la Fede cattolica.
La finta telefonata del Papa registrata a sorpresa e nella quale avevo cecamente confidato, mi aveva profondamente amareggiato e rattristato perché per me il Papa è il Vicario di Cristo sulla Terra. Ma il Cielo mi ha protetto e la Madonna mi ha aiutato a comprendere che quella non era un’intervista di giornalisti della BBC ma un diabolico scherzo de Le Iene.
Da un male è nato e si è generato un Bene perché sia Le Iene che Paolo Bonolis si sono alla fine rattristati e scusati per aver architettato questo piano e volendo a tutti i costi mandare in onda questo eccezionale filmato mi hanno chiesto di poterlo utilizzare. Ho accettato, sia pur mal volentieri, alla sola condizione di essere aiutato per raccogliere fondi con l’Associazione Onlus da me fondata Olimpiadi del Cuore in Bosnia Erzegovina per il progetto “Mattone del Cuore – Primo Ospedale di Medjugorje” e gli altri progetti “Orfani ed Anziani” e “Studenti Poveri” portai avanti dall’associazione.
Come vi ho anticipato gli ascolti sono stati altissimi, pari al 27% di share medio con 6.500.000 spettatori di media. Nello spazio di tempo da me occupato con lo scherzo della finta telefonata al Papa sono stati raggiunti e oltrepassati punte di 7.000.000 di spettatori.
Adesso dimostriamo il boom di gradimento e dei contatti sui miei canali web:
Sito Internet www.paolobrosio.it: le mail di solidarietà che mi state inviando sono talmente numerose che il mio sito non riesce a ricevere tutta la posta che è stata dirottata su Facebook e Twitter.
Facebook: come potete vedere dai grafici, il boom di notifiche si è verificato il 12 gennaio 2015 con un aumento vertiginoso dei post, dei commenti e del coinvolgimento di tutti coloro che mi seguono nella pagina Facebook.

1
Twitter:
come potete vedere dal grafico, il boom di messaggi, pari a 29,6 K DI POST, è avvenuto nello spazio di tempo in cui è andato in onda lo scherzo architettato da Le Iene (dati BlogMeter).
2
Sono centinaia gli SMS sul mio cellulare e le telefonate per richieste di interviste.
Cari amici, vi ho dato questi dati di ascolto per essere precisi e per dimostrare quanto sia importante per me la Fede e offro tutta questa grazia alla Madonna e a Gesù che mi hanno protetto e continuano a proteggermi nel mio lavoro.
Spero che questa trasmissione “Le Iene presentano Scherzi a Parte” possa contribuire in maniera determinante al progetto “Mattone del Cuore” per costruire il Primo Ospedale di Medjugorje per i pellegrini di tutto il mondo, senza dimenticare mai i miei bambini e i miei anziani abbandonati della Bosnia Erzegovina.
Un abbraccio a tutti voi, cari amici, che mi seguite così numerosi.
Paolo

3 commenti:

  1. Guarda caro Brosio il problema non sussiste: Papa e madonnna medjugoriana finti.

    RispondiElimina
  2. Nostra Signora dell'Audience..l'unico santuario di Medjugorje

    RispondiElimina
  3. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina