ACTA APOSTATICAE SEDIS : come, cambiando un po' qua e un po' la, si può cambiare tutto...

mercoledì 5 ottobre 2016

Pusillus grex



“Un pontefice ambiguo…”. La ‘profezia’ di padre Julio Meinvielle nel 1970


 Non c’è difficoltà a riconoscere che  c’è  una  “chiesa  propaganda” che possa esser conquistata dal nemico,  convertendo così la chiesa cattolica in chiesa gnostica .Si possono avere due chiese . Una propaganda  che divulga (dottrine ) attraverso vescovi, sacerdoti e teologi “propagandisti” e persino con un Pontefice di attitudine ambigua  [ attenzione siamo nel 1970] .   
L’altra chiesa ,del silenzio, con un Papa fedele a GesùCristo  , al Suo insegnamento e con sacerdoti vescovi e fedeli che le siano obbedienti ,sparsi per tutta la terra come piccolo gregge ( pusillus grex) .   Questa seconda sarebbe la Chiesa delle Promesse , diversa dalla prima chiesa che potrebbe invece errare e trarre in errore.     Ma (potrebbe verificarsi che …) uno stesso  medesimo papa potrebbe presiedere entrambe le chiese , che esteriormente  apparirebbero esser solo una .Questo papa, con attitudini ambigue , porterebbe a mantenere l’equivoco , perché da una parte professerebbe una dottrina inattaccabile e sarebbe capo della chiesa delle promesse, dall’altra parte produrrebbe fatti equivoci e persino riprovevoli . Lui ( il papa) apparirebbe  come voler incoraggiare  la sovversione e mantenere la chiesa gnostica in quella della propaganda. L’Ecclesiologia non ha studiato sufficientemente la possibilità di una ipotesi come questa proposta. Però ,pensandoci bene , la promessa di assistenza della chiesa ,si riduce ad una assitenza che deve impedire all’errore di introdursi nella Cattedra Romana ( di Pietro)  e nella chiesa stessa  e inoltre che la stessa chiesa non sia distrutta dai suoi nemici …”