ACTA APOSTATICAE SEDIS : come, cambiando un po' qua e un po' la, si può cambiare tutto...

lunedì 27 febbraio 2017

Non fa fede Gesù ma fa fede Bergoglio.


Il riassunto del lunedì. Salumeria venezuelana


Chiesa-salumeria. Cosa succede se un venezuelano con la faccia da salumiere diventa il generale dei gesuiti? Succede che ci ritroviamo padre Arturo Sosa Abascal che dichiara, tutto contento: "intanto bisognerebbe incominciare una bella riflessione su che cosa ha detto veramente Gesù. A quel tempo nessuno aveva un registratore per inciderne le parole" e dunque riguardo le parole del Vangelo "l'uomo non divida ciò che Dio ha unito", non fa fede Gesù ma fa fede Bergoglio. Dunque Bergoglio evidentemente è Dio. Ci chiediamo, il Vangelo è opinabile ma il Concilio Vaticano II è un dogma? Dunque, se non fa fede ciò che c'è scritto nella Bibbia, perché non può fare fede ciò che dicono gli ortodossi, per cui il Papa può essere ignorato? O magari può fare fede ciò che dice Lutero, il nuovo santo della costruenda chiesa-salumeria, che sul papato ne diceva di tutti i colori. O può far fede ciò che diciamo noi, cioè che la dittatura ecclesiastica dei ciarlatani ignoranti ha stufato.


Colti in fallo*. Si è scoperto che l'Unar, il solerte ente che richiama i politici italiani se non usano un linguaggio politicamente corretto, finanziava associazioni dedite alle orge gay. Si tratta delle stesse associazioni che vanno ad insegnare sessualità nelle scuole elementari. Il presidente dell'Unar, Spano, associato all'Anndos, finanziata con i nostri soldi, si è dimesso. Da registrare il grande lavoro svolto dagli amici di ProVita nello smascherare questa porcheria. Il caso era infatti scoppiato dopo un servizio delle Iene, che aveva tenuto secretato il nome dell'associazione destinataria della fetta più grossa, che è appunto l'Anndos. La rivista di Toni Brandi invece non ha avuto paura e ha scoperchiato la fogna. Onore.
Purtroppo, dobbiamo registrare che Spano è un grande frequentatore di alti prelati italiani, i quali sapevano perfettamente che era direttore di un'agenzia il cui principale scopo è diffondere l'ideologia gender nelle scuole. Non vorremmo che questa amicizia abbia in qualche modo influenzato le recenti scelte politiche in ambito CEI, tra cui il boicottaggio del Family day da parte dell'alto clero.

Fuoco di Paglia. Mons. Paglia, noto per le sue gesta come vescovo di Terni, ha dichiarato riguardo a Pannella che "lo Spirito di Marco continua a soffiare". Sarà per questo che all'Ospedale San Camillo di Roma hanno pannellianamente deciso di assumere solo ginecologi non obiettori? "Nessuno più di Pannella in Italia ha lavorato contro la vita e contro la famiglia - scrive la Bussola Quotidiana - e a tesserne le lodi è colui che è presidente della Pontificia Accademia per la Vita ed è stato a capo del Pontificio Consiglio per la Famiglia. Non ci sono parole sufficienti per esprimere lo sdegno e il disgusto per questa esibizione".

Tranquilli e sereni. La segreteria di Stato ha emesso un comunicato che minaccia sostanzialmente vie legali contro coloro che usino impropriamente l'immagine del Santo Padre e i simboli propri della Santa Sede. Faranno controlli periodici! Questo è forse un segnale palpabile della tranquillità e serenità con cui Francesco ha accolto i famosi manifesti e la falsa copertina dell'Osservatore Romano? La segreteria ha poi specificato che, naturalmente, non c'è alcun riferimento a questi fatti. Assolutamente no. E' solo una volontà di tutelare l'immagine del Papa. Ma non ci avevano mica pensato già loro a rovinarla*?

Nel frattempo oltre Manica. Mentre a Roma si pensa di denunciare le PERZONE FALZI!11!1!, la Chiesa inglese ha consacrato l'Inghilterra ed il Galles al Cuore Immacolato di Maria. Forse nell'anno del centenario di Fatima, Sua Santità potrebbe pensare a qualcosa di simile, magari riguardante la Russia...

Epigrammi bergogliani. Un lettore molto simpatico ha scritto un libro di epigrammi riguardanti l'attuale situazione della Chiesa. Titolo: "Francescheide. Sono una freccia che punta ad Io". Acquistabile in ebook e cartaceo. Eccone un assaggio:
"Che al papa piaccia Marco sono guai;
che lui piaccia a Pannella è peggio assai."

Trump. Purtroppo sembra che il disgelo con la Russia sia già finito, quindi il buon Trump potrebbe disattendere quella che era l'attesa principale che ci aveva portato ad averlo in simpatia. Per fortuna si è riscattato in parte prendendo a pesci in faccia la stampa massonica che lo perseguita.

Partito Democratico. Finalmente i compagni sono usciti dal PD, e hanno fondato l'MDP. Movimento dei Democratici e progressisti. Poiché sosterranno il governo, appare chiaro che questa manovra è semplicemente volta a prendere più parlamentari in caso di legge elettorale basata sul proporzionale.

La deposizione del Papa. Un'ipotesi. La Sorbona, assieme ad altre università, organizza per il 30 e 31 marzo un convegno piuttosto importante, nel quale verrà discussa l'ipotesi teologica della deposizione di un papa, con tanto di discussioni approfondite di diritto canonico. Qualcuno non la prenderà bene.

*Le frasi contrassegnate da asterisco sono battute dei lettori che riportiamo volentieri
di Francesco Filipazzi 
http://www.campariedemaistre.com/2017/02/il-riassunto-del-lunedi-salumeria.html