ACTA APOSTATICAE SEDIS : come, cambiando un po' qua e un po' la, si può cambiare tutto...

giovedì 29 giugno 2017

Oremus fratres..!

CHARLIE GARD. LA CHIESA DI ROMA E LA PROFEZIA CHE NON C’E’ STATA.        

Un comunicato della Pontificia Accademia per la Vita tratta del dramma di Charlie Gard,  e dei suoi genitori. Lo riportiamo così come lo ha dato la Radio Vaticana:
“La vicenda del piccolo bambino inglese Charlie Gard e dei suoi genitori colpisce tutti noi per il carico di dolore e di speranza che ci consegna”. Così mons. Vincenzo Paglia che assicura la sua vicinanza ai genitori e a quanti “lo hanno curato e hanno lottato con lui”. Per loro, e per quanti sono chiamati a decidere del loro futuro, si legge nella dichiarazione del presidente dell’Accademia per la Vita, “innalziamo al Signore della vita una preghiera perché nulla vada perduto”.
La Conferenza Episcopale Cattolica di Inghilterra e Galles, si legge nel documento, ha “emesso un comunicato che anzitutto riconosce la complessità della situazione, il dolore straziante dei genitori, la ricerca del bene per Charlie messo in campo da tutti i soggetti coinvolti”. Il testo, prosegue mons. Paglia, “ribadisce inoltre che non si può mai porre in essere alcun gesto che metta fine intenzionalmente a un’esistenza umana compresa la sospensione della nutrizione e dell’idratazione”. Al tempo stesso, prosegue il presule, vanno purtroppo “riconosciuti anche i limiti di ciò che si può fare, certo dentro un servizio all’ammalato che deve continuare fino alla morte naturale”.
Riprendendo la Evangelium Vitae di San Giovanni Paolo II, mons. Paglia, sottolinea che “dobbiamo compiere ogni gesto che concorra alla sua salute e insieme riconoscere i limiti della medicina”, va perciò “evitato ogni accanimento terapeutico sproporzionato o troppo gravoso”. Inoltre, riprende il presidente della Pontificia Accademia, “va rispettata e ascoltata anzitutto la volontà dei genitori e, al contempo, è necessario aiutare anche loro a riconoscere la peculiarità gravosa della loro condizione, tale per cui non possono essere lasciati soli nel prendere decisioni così dolorose”.
“Quando l’alleanza terapeutica tra paziente (in questo caso i suoi genitori) e medici si interrompe – conclude mons. Paglia – tutto diventa più difficile e ci si trova obbligati a percorrere l’estrema ratio della via giuridica, con i rischi di strumentalizzazioni ideologiche e politiche sempre da evitare e di clamori mediatici talvolta tristemente superficiali”.
Mi hanno lasciato una sensazione strana, queste parole. La prima cosa che mi è venuta in mente  che d’ora in avanti bisognerebbe cambiare la dicitura dell’ Accademia: “Pontificia Accademia per la Vita, sì, ma…”. Poi mi sono venute in cuore le cose che da un’Accademia, cattolica, avrei voluto sentire.
Avrei voluto sentire dire, e magari con forza e dolore, che a fronte della volontà e della possibilità dei genitori di provare a salvarlo è mostruoso che la vita di un bambino sia decisa a maggioranza (!) in un aula di esperti legali.
Avrei voluto sentire dire che comunque la si voglia mascherare, si tratta di una condanna a morte.
Avrei voluto sentire dire che accettare come un dato di fatto che un tribunale decida chi vive e chi muore, e come, è un qualche cosa che fa rabbrividire.
Avrei voluto sentire profeticamente che chi crede nell’amore e nei miracoli, la Chiesa, è al fianco dei genitori, anche in una battaglia disperata.
Avrei voluto sentire che uccidere la speranza con la legge è tremendo, e apre la strada a un futuro di piccole, grigie sentenze di morte burocratiche.


Avrei voluto sentire l’angoscia, e il dubbio, se sia giusto che della vita dispongano tribunali ed estranei, anche contro l’amore dei parenti.
Avrei voluto sentire, nel giorno triste della vittoria dei burocrati, dei legulei e della morte, un sussulto di profezia. Ma evidentemente era già stata spesa tutta per i migranti e le Ong.
MARCO TOSATTI
http://www.marcotosatti.com/2017/06/29/charlie-gard-la-chiesa-di-roma-e-la-profezia-che-non-ce-stata/

“Non uccidere”. Un 
fiume di preghiera per Charlie Il popolo della Bussola per fermare il boia di Stato

Preghiere liturgiche, del cuore, al Padre, ai Santi e alla Vergine Maria. Il popolo della Nuova BQ ha dato ancora prova della sua generosità e del suo attaccamento alla vita. Abbiamo chiesto ai lettori di pregare per Charlie. Ecco la straordinaria risposta del popolo di Dio che implora di fermare la mano del boia di Stato. E di custodire la vita del piccolo, divenuto simbolo della lotta della vita contro la cultura della morte.
Preghiere liturgiche della tradizione cristiana, preghiere del cuore, preghiere spontanee. Preghiere al Padre, ai Santi e alla Vergine Maria. E ancora: invocazioni, Rosari, voti di digiuni, richieste di miracolo e offerte in sacrificio per questa terribile sofferenza. Il popolo della Nuova BQ ha dato ancora una volta prova della sua generosità e del suo attaccamento alla vita. A qualunque vita, in qualunque stadio essa sia. Perché è un dono di Dio su cui niente e nessuno qui sulla terra può decretare la fine.

E’ così per ogni uomo ed è così per Charlie la cui esistenza terrena è ormai segnata da diverse sentenze del tribunale, ultima delle quali quella della Cedu di martedì. Sull’onda dell’emotività, non appena le agenzie hanno iniziato a battere la notizia che Charlie era stato letteralmente condannato a morte dai giudici abbiamo pensato che l’unica cosa da fare, la prima e più urgente, fosse quella di pregare. Così abbiamo fatto e questo abbiamo chiesto ai nostri lettori.

I quali anche nel corso della giornata di ieri non hanno voluto far mancare il loro fiore di preghiera per Charlie e per i suoi genitori. E' il popolo di Dio, la Chiesa, che soffre e offre come corpo mistico di Cristo. Perché il Signore ascolti la richiesta di salvargli la vita e perché la prima cosa da fare è vincere il male. Affinché venga fermata la mano del boia. Un boia vestito da Stato democratico, che sta per infrangere il comandamento di Dio “non uccidere”. Ne abbiamo contate più di 200. Eccone alcune

Enrico Colombo O Vergine Immacolata della Medaglia Miracolosa, che, quale rimedio a tanti mali spirituali che ci affliggono, ci hai portato la tua Medaglia, affinché fosse difesa delle anime, medicina dei corpi e conforto di tutti i miseri, ecco che noi la stringiamo riconoscenti sul nostro cuore e ti domandiamo per essa di esaudire la nostra preghiera. Salve Regina
Daniela Di Cocco Dispensatrice di ogni grazia, Vergine benedetta concedi a questa creatura innocente ed alla sua famiglia la grazia di fare la volontà di Dio. La misericordia del Signore scenda su di loro...
Donatella Ovan O Maria, dolcissima madre, stringi a te questa piccola creatura, consola la sua mamma e il suo papà, schiaccia con il tuo piede la testa del serpente!
Mario Padovano Dalla Preghiere per la consacrazione della CHiesa e del genere umano al Cuore Immacolato di Mariam sabato 31 ottobre 1942, Pio XII: !Regina del Santissimo Rosario, ausilio dei cristiani, rifugio del genere umano, vincitrice di tutte le battaglie di Dio! supplici ci prostriamo al vostro trono, sicuri di impetrare misericordia e di ricevere grazie e opportuno aiuto e difesa nelle presenti calamità, non per i nostri meriti, dei quali non presumiamo, ma unicamente per l'immensa bontà del vostro materno Cuore.
A Voi, al vostro Cuore Immacolato, in quest'ora tragica della storia umana, ci affidiamo e ci consacriamo, non solo in unione con la Santa Chiesa, corpo mistico del vostro Gesù, che soffre e sanguina in tante parti e in tanti modi tribola, ma anche con tutto il mondo straziato da feroci discordie, riarso in un incendio di odio, vittima della propria iniquità.

Vi commuovano tante rovine materiali e morali; tanti dolori, tante angoscie di padri e di madri, di sposi, di fratelli, di bambini innocenti; tante vite in fiore stroncate; tanti corpi lacerati...; tante anime torturate e agonizzanti, tante in pericolo di perdersi eternamente!

Voi, o Madre di misericordia, impetrateci da Dio la pace! e anzitutto quelle grazie che possono in un istante convertire i cuori umani, quelle grazie che preparano, conciliano, assicurano la pace! Regina della pace, pregate per noi e date al mondo... la pace che i popoli sospirano, la pace nella verità, nella giustizia, nella carità di Cristo".
Benedetta Cicogna Sotto il peso e tra le angosce del dolore, a Voi che tutti chiamano la Santa degli impossibili, io ricorro nella fiducia di presto aver ne soccorsi. Liberate Vi prego il mio povero cuore, dalle angustie che da ogni parte l’opprimono, e ridonare la calma a questo spirito che geme, sempre pieni di affanni. E giacché riesce inutile ogni mezzo a procurarmi sollievo, totalmente confido in Voi che foste da Dio prescelta per avvocata dei casi più disperati. Se sono di ostacolo al compimento dei miei desideri, i peccati miei, ottenetemi da Dio ravvedimento e perdono. Non permettete, no, che più a lungo sparga lacrime di amarezza, premiate la mia ferma speranza, ed io darò a conoscere dovunque le grandi vostre misericordie verso gli animi afflitti. O ammirabile sposa del Crocefisso, intercedete ora e sempre per i miei bisogni.
Efisio Cocco Maria, Madre dei nostri figli e Madre di tutte le madri, tu che sai cosa vuol dire il sacrificio di un figlio innocente intercedi per il piccolo Charlie presso il tuo Figlio e Nostro Signore Gesù Cristo, che tutto può, affinché salvi il piccino. Sia comunque sempre fatta la Sua volontà
PER INTERCESSIONE DI SAN GIUSEPPE
Mariapia Pettolino Caro San Giuseppe...mi rivolgo a te...come salvasti il Bambino Gesù dalle mani assassine di Erode, ti prego...salva il piccolo Charlie, che tanto assomiglia nella sua innocenza a Gesu', dalle mani assassine di queste persone senza cuore...
Daniela Pietra A Te, o beato Giuseppe, stretti dalla tribolazione, ricorriamo, e fiduciosi invochiamo il tuo patrocinio dopo quello della tua santissima Sposa.
Per quel sacro vincolo di carità, che Ti strinse all'Immacolata Vergine Maria, Madre di Dio, e per l'amore paterno che portasti al fanciullo Gesù, riguarda, Te ne preghiamo, con occhio benigno la cara eredità, che Gesù Cristo acquistò col suo Sangue, e col tuo potere ed aiuto sovvieni ai nostri bisogni. Proteggi, o provvido custode della divina Famiglia, l'eletta prole di Gesù Cristo:  allontana da noi, o Padre amatissimo, gli errori e i vizi, che ammorbano il mondo;  assistici propizio dal cielo in questa lotta col potere delle tenebre, o nostro fortissimo protettore; e come un tempo salvasti dalla morte la minacciata vita del pargoletto Gesù, così ora difendi la santa Chiesa di Dio dalle ostili insidie e da ogni avversità; estendi ognora sopra ciascuno di noi il tuo patrocinio, affinché a tuo esempio e mediante il tuo soccorso, possiamo virtuosamente vivere, piamente morire e conseguire l'eterna beatitudine in cielo. Cosi sia
PER INTERCESSIONE DI CHIARA CORBELLA PETRILLO
Maria Elena Santilli Chiedo al Signore un miracolo: che Charlie respiri da solo anche senza le macchine. Lo chiedo per intercessione di Chiara Corbella Petrillo.... Signore ascolta la nostra preghiera..
PER INTERCESSIONE DI SANTA FAUSTINA KOWALSKA
Carlo Bianchi Eterno Padre, io Ti offro il Corpo e il Sangue, l'Anima e la Divinità del Tuo dilettissimo Figlio, Nostro Signore Gesù Cristo, in espiazione dei nostri peccati e di quelli del mondo intero!
Per la Sua dolorosa Passione, abbi misericordia di noi e del mondo intero!
Santo Dio, Santo Forte, Santo Immortale, abbi pietà di noi e del mondo intero!
O Sangue e Acqua ,che scaturisti dal Cuore di Gesù come sorgente di misericordia per noi,confido in Te!
Gesù, confido in Te!
Greta Molinari Ecce crucem domini, fugite partes adverse, vicit leo de tribu iuda radix david alleluia. Per la Sua dolorosa passione abbi misericordia di noi e del mondo intero.
Anna Branca O sangue e acqua che scaturisti dal cuore di Gesù come sorgente di misericordia per noi,confido in Te.
PER INTERCESSIONE DI SAN BERNARDO
Marco Scaramucci Io ebbi una piaga sulla spalla, profonda tre dita, e tre ossa scoperte per portare la croce: questa piaga mi ha dato maggior pena e dolore di tutte le altre e dagli uomini non è conosciuta. Ma tu rivelala ai fedeli cristiani e sappi che qualunque grazia mi chiederanno in virtù di questa piaga verrà loro concessa;
Proprio per questa dolorossima piaga o Gesù ti chiedo la Grazia di salvare il piccolo Charlie! Padre nostro...Ave o Maria...Gloria al Padre...
(Rivelazione che Nostro Signore Gesù Cristo fece a San Bernardo, Abate di Chiaravalle, domandò nella preghiera a Nostro Signore quale fosse stato il maggior dolore sofferto nel corpo durante la sua Passione.)
PER INTERCESSIONE DI SAN MICHELE ARCANGELO
Maria Enrica Crea San Michele Arcangelo difendilo nella battaglia contro le malvagità e le insidie del demonio. Sii nostro aiuto. Ti preghiamo supplici che il Signore lo comandi
PER INTERCESSIONE DEI  SANTI TUTTI
Morgan Firmato Per l'intercessione di S.Antonio da Padova, San Pio da Pietrelcina e San Leopoldo Mandic... ti affido o Signore il piccolo Charlie Gard e il suo destino! Per il tuo preziosissimo sangue proteggilo e proteggi i suoi genitori.La tua Grazia sia sempre con loro, con me e tutti i miei cari. Sia sempre fatta la?Tua Volontà, amen.
PREGHIERE SPONTANEE DEI LETTORI CON RICHIESTA DI MIRACOLO
Alessandra Suppa Ti Lodiamo e ti Ringraziamo Signore x il dono di Charlie. Ti chiediamo di salvarlo,stendi la Tua mano potente e compì il miracolo. Te lo chiediamo x il Tuo Sacratissimo corpo e preziosissimo sangue. Amen
Cinzia Bornengo Signore ti affidiamo Charlie. Sappiamo che Tu lo accoglierà nel Tuo Amore. Ma ancora di più Ti preghiamo per i suoi genitori. Stringili al Tuo cuore Misericordioso e dona loro la forza di affrontare questa prova terribile. Per tutti quelli che sono responsabili di tanto dolore Ti chiediamo il dono della conversione . Amen
Valeria Roselli Divina Provvidenza, Cuore Misericordioso di Gesù, Cuore Immacolato di Maria vi affido Charlie! Siete l'unica speranza per lui, per i suoi genitori e per l'umanità intera! Aiutatelo a vivere e a far capire ai suoi aguzzini che sono stati ingannato dal nemico. La vita è un dono meraviglioso che bisogna custodire e rispettare sempre! Amen
Barbara e Corrado Signore Gesù abbi pietà di noi, ci battiamo il petto per le nostre miserie e per tutti i nostri peccati, ti imploriamo, ti supplichiamo, per intercessione di Maria Santissima, di San Michele arcangelo e di tutti i Santi, salva la vita al piccolo Charlie! Abbi pietà Signore!
Gianna G. Padre Santo, in nome del Tuo Figlio Gesù ti chiediamo compassione per questa famiglia. Padre ti preghiamo di concedere la tua attenzione piena d'amore per questa famiglia e questo tuo piccino e di intervenire. Padre crediamo che la Tua volontà è sempre il meglio per i tuoi figli. Padre riversa la tua compassione per questo papà e questa mamma e portagli conforto e salvezza, nel nome di Gesù. Amen.
Antonella Quattrocchi Amore è Dio Padre Onnipotente che ha mandato il suo Figlio Unigenito a morire per noi. Amore è Gesù Cristo morto sulla Croce per noi. Amore è lo Spirito Santo che opera per la salvezza delle anime. Amore è la Madre Celeste che ha accettato di essere la Madre di coloro che Le hanno ucciso il Figlio. In nome di questo Amore, Signore, Ti supplico, apri i cuori induriti dei peccatori, illumina le loro menti mostrando loro il baratro nel quale rischiano di precipitare senza possibilità di tornare indietro, perchè capiscano che la vita è un dono di Amore e in quanto tale deve essere custodita, protetta e amata. Sia lode e gloria alla Santissima Trinità.
Angela Ferrara Gesù, mio Unico Amore, a Te rivolgo la mia accorata preghiera. Sana questo bimbo, ridonalo ai suoi disperati genitori. Frena Gesù, le menti malvagie che, vorrebbero staccare la spina che lo tiene in vita. Gesù, Tu sai, Tu vedi, Tu provvedi!
Luciana Frangioni O Signore stendi la tua mano perché non accada ... e se accade abbi pietà di noi .. "il mio animo è triste"
Maria Grazia Volpato Una preghiera di san Giovanni Paolo II per la conversione del cuore. Maria, Madre del redentore e Madre nostra, porta del cielo e stella del mare, soccorri il tuo popolo, che cade, ma che pur anela a risorgere! Vieni in aiuto alla Chiesa, illumina i tuoi figli devoti, fortifica i fedeli sparsi nel mondo, chiama i lontani, converti chi vive prigioniero del male! E tu, Spirito Santo, sii per tutti riposo nella fatica, conforto nel pianto, sollievo nel dolore e speranza della gloria. Amen.