ACTA APOSTATICAE SEDIS : come, cambiando un po' qua e un po' la, si può cambiare tutto...

venerdì 20 settembre 2019

Temo ne arrivi uno peggio..

IL PAPA E LO SCISMA POSSIBILE. CAMMILLERI E RVC COMMENTANO.

Cari amici e nemici di Stilum Curiae, troll antichi e recenti e anche quelli freschi di giornata, e PorRastelli, ancora gongolanti per l’immissione di orde africane assicurata dal Governucolo della #GrandeTruffa, Romana Vulneratus Curiae ha inviato una riflessione acuta, amara e accorata a commento di un breve saggio geniale di Rino Cammilleri. Ve li offriamo insieme, per celebrare degnamente un venerdì.

§§§

L’antidoto
(Rino Cammilleri)
Wojtyla quasi in lacrime perché non riusciva a ricucire lo scisma lefebvriano un prelato disse, cercando di consolarlo, che non era il caso di prendersela tanto. Pare che lui, rabbuiato, abbia risposto: «Ma lei lo sa che cos’è uno scisma per un Papa?».
Bergoglio, più serafico, pochi giorni fa, su domanda, ha dichiarato: «Lo scisma? Non lo temo». Eh, morto un papa se ne fa un altro…

§§§


Caro Tosatti le allego un Antidoto di quel geniaccio poco riconosciuto che è Rino Cammilleri, che ha sempre “sofferto” la somiglianza del suo cognome con quello dell’osannatissimo e ricchissimo comunista Andrea Camilleri ( con una sola emme ), entrambi siculi della provincia di Agrigento (Rino è nato a Cianciana ). Ho trovato questo <Antidoto> estremamente interessante, perché in sole tre righe offre un compendio di apologetica.
In sole tre righe fa riflettere su cosa è fede, cosa è santità, cosa è un Papa. In sole tre righe fa capire anche perché Bergoglio non ha risposto ai Dubia e fa anche riflettere su cosa è cinismo per un Papa.
Ma andando oltre si può anche riflettere sul fatto che il Papa dica – non lo temo -, anziché – non credo possa realizzarsi -.
Sembra infatti voglia invece dire – è quello che voglio -.
Dissento dalla conclusione di Cammilleri ( -morto un papa se ne fa un altro- ), io avrei concluso aggiungendo, a questa frase, la citazione della storia del Tiranno di Siracusa raccontata da Valerio Massimo storico romano del I°sec. AC. : < Dionisio era tiranno di Siracusa e tutti pregavano perché morisse presto. Solo una vecchina pregava perché sopravvivesse a lungo. Dionisio, informato, le chiese il perché. La risposta della vecchina fu : perché temo ne arrivi uno peggio di te. Dioniso apprezzò la risposta.>.
Senza commenti finali….
RVC

§§§

E invece un commentino finale se lo permette Stilum Curiae. Il Pontefice regnante ha fatto quel commento sullo scisma mentre parlava, sull’aereo, di un libro scritto da un esponente della Bergoglio Press Gang su un fantomatico “complotto” dei conservatori americani per far dimettere il Pontefice. Tutto autorizza a pensare che di conseguenza lo scisma ipotizzato potesse nascere lì. La realtà è diversa: uno scisma, molto reale potrebbe invece fiorire proprio in case dei sostenitori del papato Bergoglio, e cioè in terra di Germania, he quanto a scismi è ben prodiga. Chi fosse interessato può andare su questo collegamento. Buon ascolto. 

§§§

Marco Tosatti


20 Settembre 2019 Pubblicato da  13 Commenti --

https://www.marcotosatti.com/2019/09/20/il-papa-e-lo-scisma-possibile-cammilleri-e-rvc-commentano/
Le incredibili stoltezze di Bergoglio: "Dio non può essere Dio senza di noi" "


01:26

Seguendo il distorto ragionamento di Bergoglio :
1) L'uomo è stato creato ab aeterno
oppure
2) Dio non esiste ab aeterno , ma ha iniziato ad esistere solo nel momento della creazione dell'uomo.
3) Ma, a questo punto, chi ha creato l'uomo, visto che Dio è iniziato ad esistere insieme all'uomo ?

È opportuno che Bergoglio si legga, rilegga ed impari a memoria il Catechismo di San Pio X

Nessun commento:

Posta un commento