ACTA APOSTATICAE SEDIS : come, cambiando un po' qua e un po' la, si può cambiare tutto...

martedì 13 agosto 2013

Querelare l'Immacolata?

1. BERTONE INCONTRA IL PAPA A CASTELGANDOLFO: VUOLE QUERELARE FRANCESCA CHAOUQUI - 2. NUOVA PUNTATA DEL TORMENTONE ESTIVO SULLA BELLA MADAMA VOLUTA DA BERGOGLIO PER RIPULIRE LE FINANZE VATICANE CHE TWITTATO: “BERTONE È UN CORROTTO” - 3. E TUTTI I BERTONIANI CHE LAVORANO NEI GIORNALI LA STANNO MASSACRANDO, FINO AL PUNTO DI ADDITARLA COME UNO DEI CORVI CHE HANNO INNESCATO IL VATILEAKS BY NUZZI - 4. SULLA VICENDA DEI TWEET, FRANCESCA SI È DIFESA CON LA SANTA SEDE PARLANDO DI “MANIPOLAZIONI DELLA STAMPA E DI FOTOMONTAGGI CREATI AD ARTE PER COLPIRLA” -

1. BERTONE PRONTO A QUERELARE CHAOUQUI PER I TWEET
M.Antonietta Calabrò per Corriere della Sera
Papa Bergoglio andrà a pranzo giovedì, giorno di Ferragosto, e festività dell'Assunta, a Villa Barberini, un edificio situato nella villa pontificia di Castel Gandolfo, tradizionalmente residenza estiva del segretario di Stato.
I TWEET DI FRANCESCA CHAOUQUII TWEET DI FRANCESCA CHAOUQUIFRANCESCA CHAOUQUIFRANCESCA CHAOUQUI
In quell'occasione Bergoglio e Bertone avranno modo di parlare distesamente, visto che ieri pomeriggio il cardinale, al rientro da alcuni giorni di ferie, ha chiesto di vedere Francesco per affrontare alcuni temi sul tappeto e anche il caso costituito dagli attacchi personali della neocommissaria per la spending review degli enti finanziari vaticani Francesca Chaouqui nei suoi confronti («Bertone è un corrotto»). Anche perché il cardinale segretario è pronto a sporgere querela contro la donna.
I TWEET DI FRANCESCA CHAOUQUII TWEET DI FRANCESCA CHAOUQUI
Bertone sarà presente oggi all'udienza che il Papa ha concesso alle squadre nazionali di Italia e Argentina, che mercoledì sera giocheranno una partita amichevole all'Olimpico in suo onore, mentre il 15, giovedì, prima del pranzo concelebrerà con il Pontefice la messa dell'Assunta e parteciperà all'Angelus a Castel Gandolfo.
I TWEET DI FRANCESCA CHAOUQUII TWEET DI FRANCESCA CHAOUQUI
Le fonti ufficiali gettano acqua sul fuoco, liquidano come «chiacchiere agostane» il «caso Chaouqui», ora nell'occhio del ciclone per i suoi tweet che esaltano la stagione Vatileaks (a cominciare dall'operato del maggiordomo-corvo Paolo Gabriele, «un capro espiatorio») e la vicenda continua a generare molti imbarazzi tra cardinali di primissimo piano.
MARIO MONTI E LA MOGLIE ELSA CON PAPA BERGOGLIO E BERTONE jpegMARIO MONTI E LA MOGLIE ELSA CON PAPA BERGOGLIO E BERTONE JPEG
«Finalmente è giunto il tempo per distinguere chi sono i lupi e chi gli autentici pastori a guardia del gregge della Chiesa», è stato uno dei commenti. E sulla Chaouqui: «Una brava ragazza, priva di competenze tecniche e di esperienze di vita e di lavoro e quindi facile vittima di giochi e di interessi più grandi di lei - si prosegue -. Ma ciò la rende tanto inconsapevole quanto utile per gli autori di Vatileaks».
CARDINALE TARCISIO BERTONECARDINALE TARCISIO BERTONE
A cosa si riferiscono? Al fatto che ad esempio Chaouqui è stata molto attiva nelle presentazioni del libro di Gianluigi Nuzzi «Sua Santità» (che ha pubblicato le carte trafugate dal maggiordomo del Papa), anche presso lo studio professionale dove un tempo lavorava.
O che il Fatto quotidiano ha ricordato la pubblicazione, appena prima del Conclave, di un'intervista anonima ad un corvo il 7 marzo 2013. «Dalle fattezze femminili in questo caso», diceva l'intervista in cui si preannunciava la pubblicazione di altri documenti inediti in un nuovo libro di Nuzzi. E si davano giudizi molto netti sull'esito del Conclave.
Appena dopo l'arresto di Paolo Gabriele (27 maggio 2012), del resto, lo stesso quotidiano che aveva pubblicato questa intervista anonima aveva fatto uno scoop: «Una donna tra i corvi». La commissione di cui fa parte la Chaouqui (che è laureata in giurisprudenza, non ha è mai diventata avvocato, né ha competenze di tipo finanziario), nominata con chirografo di Papa Francesco il 19 luglio, è solo all'inizio dei suoi lavori. Nella prima riunione, il 3 agosto, Francesco, che aveva qualche linea di febbre, ha portato il suo saluto. Tranquillo, come sempre.
CAMPAGNA ELETTORALE PER IL PROSSIMO CONCLAVE TARCISIO BERTONE DA QUINK jpegCAMPAGNA ELETTORALE PER IL PROSSIMO CONCLAVE TARCISIO BERTONE DA QUINK JPEG
2. LA PR SFIDA LE GERARCHIE VATICANE. "CHI DISCUTE ME, DISCUTE IL PAPA"
L'ULTIMO TENTATIVO DI DIFESA: "ALTRI USAVANO IL MIO TWITTER"
Fabio Marchese Ragona per Il Giornale
Le gerarchie vaticane scoprirono i tweet infanganti di Francesca Chaoqui solo poco prima della nomina della pr nella Commissione referente sui dicasteri economici della Santa Sede. E, racconta un cardinale, che uno stretto collaboratore del Segretario di Stato, avrebbe giudicato che era ormai troppo tardi per fermare quella scelta finita sul tavolo del Papa.
I TWEET DI FRANCESCA CHAOUQUII TWEET DI FRANCESCA CHAOUQUII TWEET DI FRANCESCA CHAOUQUII TWEET DI FRANCESCA CHAOUQUI
Così si è arrivati al «caso Chaouqui» che sta creando non pochi imbarazzi nel Palazzo Apostolico, dove si continua a discutere della possibile soluzione del caso, diventato per la Santa Sede una vera e propria patata bollente.
I TWEET DI FRANCESCA CHAOUQUII TWEET DI FRANCESCA CHAOUQUII TWEET DI FRANCESCA CHAOUQUII TWEET DI FRANCESCA CHAOUQUI
La trentenne Francesca, nominata dal Papa tra gli otto membri tecnici di una commissione pontificia che dovrà riferire sulle finanze vaticane (a esclusione dello Ior), è in piena bufera ma ostenta sicurezza. Anzi in privato, si è anche lasciata andare ad affermazioni molto forti, dal sapore di sfida verso il Vaticano.
GIANLUIGI NUZZI E FANCIULLAGIANLUIGI NUZZI E FANCIULLA
«Chi mette in discussione me, mette in discussione il Papa», ha detto la Pr calabrese a uno dei tanti che in questi giorni le chiedono cosa intende fare. Ieri il segretario di Stato Bertone, principale oggetto dei suoi pesanti messaggi sul web («è un corrotto»), è rientrato dalle ferie, ma dal Vaticano smentiscono la notizia riportata dal Corriere della Sera di un incontro con il Papa per discutere della vicenda.
FRANCESCA IMMACOLATA CHAOUQUIFRANCESCA IMMACOLATA CHAOUQUI
Nella segreteria di Stato c'è comunque fastidio per l'esplosione della vicenda. E un certo scetticismo verso tentativi della pr di liquidare l'accaduto sostenendo di «essere fedele a Bertone», come avrebbe fatto in un'altra conversazione.
I TWEET DI FRANCESCA CHAOUQUII TWEET DI FRANCESCA CHAOUQUI
Stesso fastidio provato verso le frasi, riportate dal Fatto Quotidiano, con cui la Chaouqui ha pubblicamente utilizzato la nomina pontificia come scudo: «Difficile che qualcuno possa mettere in discussione un atto di una tale forza».
MARIO SECHI FRANCESCA CHAOUQUI EMARIO SECHI FRANCESCA CHAOUQUI E
Affermazioni che hanno fatto saltar giù dalla sedia alcuni alti prelati, gli stessi che soltanto ieri, dopo aver visto personalmente i tweet della donna (rimossi da internet insieme al suo profilo a seguito dell'articolo del Giornale), si son resi conto anche delle bugie raccontate dalla «commissaria» papale. Infatti, Chaouqui, per difendersi dopo la pubblicazione dei suoi cinguettii, ha raccontato ad alcuni cardinali e ad altri ecclesiastici in Vaticano che «tutto ciò che si dice su di lei è falso, frutto di un attacco mirato a screditarla».
I TWEET DI FRANCESCA CHAOUQUII TWEET DI FRANCESCA CHAOUQUIFRANCESCA CHAOUQUI FRANCESCO BRUNOFRANCESCA CHAOUQUI FRANCESCO BRUNO
E ancora, sulla vicenda dei tweet, Francesca si è difesa con la Santa Sede parlando di «manipolazioni della stampa e di fotomontaggi creati ad arte per colpirla». Una versione falsa come ormai acclarato anche da molti dentro le mura leonine. La stessa commissaria vaticana del resto aveva ammesso in privato, di recente, di conoscere bene quei cinguettii, definendoli dellle «cretinate di un anno fa». Ieri un'altra versione, riferita all'Ansa: «Il mio account Twitter era usato anche da altre persone».
I TWEET DI FRANCESCA CHAOUQUII TWEET DI FRANCESCA CHAOUQUI
Ma ora, oltre ai tweet e alle voci di un suo presunto coinvolgimento nel Vatileaks riportate da alcuni media, (il Fatto Quotidiano la identifica come il Corvo intervistato da Repubblica poco dopo che era scoppiato lo scandalo) a far tremare il Palazzo Apostolico sono però soprattutto le amicizie di Francesca nel mondo dell'informazione, in particolare quella con alcuni giornalisti già al lavoro per la stesura di un nuovo volume sugli scandali vaticani.
Gianluigi Nuzzi cover Sua SantitàGIANLUIGI NUZZI COVER SUA SANTITÀGIANNNI DI GIOVANNI ELISA GRECO ANDREA VIANELLO FRANCESCA CHAOUQUIGIANNNI DI GIOVANNI ELISA GRECO ANDREA VIANELLO FRANCESCA CHAOUQUI
Lo stesso Papa Francesco, durante il volo di ritorno da Rio de Janeiro, aveva parlato in conferenza stampa dello scandalo del maggiordomo infedele di Papa Ratzinger, definendolo un «problema molto serio». Sempre in quell'occasione Bergoglio, parlando del caso Ricca, il prelato dello Ior, aveva lanciato un secco «no a tutte le lobby». Ecco perché ora fa ancora più scalpore che qualcuno gli abbia consigliato la nomina di Francesca Immacolata Chaouqui, omettendo forse il fatto che la giovane di San Sosti (in Calabria) fosse una lobbista di professione.

Nessun commento:

Posta un commento