ACTA APOSTATICAE SEDIS : come, cambiando un po' qua e un po' la, si può cambiare tutto...

giovedì 3 aprile 2014

Hello Francis! : il summit dei grandi massoni

Oggi la regina Elisabetta a Roma
Pranzo al Quirinale e colloquio col Papa

Per la sovrana, che il 21 aprile compirà 87 anni, è la quarta volta nella capitale
Ma sarà una visita “lampo”: alle ore 20 è previsto il volo di ritorno per Londra
REUTERS
Ad accompagnare la regina in Italia ci sarà anche il marito, il pirncipe Filippo di Edinburgo

Quattordici anni dopo la regina torna a Roma per un pranzo con il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano e un colloquio con papa Bergoglio. Insieme a lei anche il marito, il pirncipe Filippo di Edimburgo. Una visita lampo – arriverà alle 10,30 e ripartirà verso le 20 – dopo che l’anno scorso la sovrana aveva dovuto annullare il suo viaggio romano di tre giorni per motivi di salute.  
 Una missione ufficialmente dettata dalla cortesia istituzionale, su invito di Napolitano, ma soprattutto l’occasione per incontrare il nuovo Pontefice. 

 Per Elisabetta II, che compirà 87 anni il prossimo 21 aprile (salita al trono nel 1952) è la quarta volta nella capitale. La prima nel 1962 quando in Vaticano c’era Giovanni XIII, al Quirinale, Giovanni Gronchi e Giulio Andreotti si trasformò in Cicerone per far vedere le bellezze di Roma alla regina. 

Con Papa Bergoglio, ci sarà un semplice colloquio. Per il pranzo con Napolitano, nel Torrino del Quirinale, ci saranno oltre ai regali ospiti solo gli ambasciatori. Molto si è parlato (e immaginato) sul lungo colloquio che Napolitano e la regina ebbero a Londra nel 2011 quando l’Italia subiva la tempesta dello spread costringendo Berlusconi alle dimissioni per tentare la strada della salvezza con Mario Monti. Oggi le cose sono cambiate e sul tavolo oltre alle novità italiane potrebbe esserci anche la delicata situazione ucraina e i venti antieuropei. 

Menù leggero questa volta, per non sbagliare come accadde nel 2000, l’ultima visita a Roma, quando si servì a uno dei pranzi ufficiali il capretto, pietanza poco apprezzata nel Regno Unito. Il Times in prima pagina titolò sull’Italia «totally uncorrect». Il cerimoniale del Quirinale è avvertito. 
ROMA
Papa Francisco riceve la regina Elisabetta alle ore 15.00 nello Studio della Sala Paolo VI
Al contrario di quanto si è detto dal giorno in cui fu annunciato l'incontro del Papa con la regina Elisabetta, l'udienza non si svolgerà presso la Casa Santa Marta bensì - alle ore 15.00 - nello Studio della Sala Paolo VI. Il Santo Padre riceverà insieme con la regina anche il Duca di Edimburgo Filippo.

(Luis Badilla) Ormai è tutto pronto per il primo incontro tra Papa Francesco e la sovrana del Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda del Nord, Elisabetta II, che arriverà nel pomeriggio di giovedì 3 aprile allo studio privato della Sala Paolo VI (e non alla Casa Santa Marta come si era detto all'inizo) - luogo dell'udienza - accompagnata dal consorte Filippo, duca di Edimburgo, e una delegazione ridotta.
L'ultimo incontro tra un Papa e la regina Elisabetta risale al 16 settembre 2010 nella cornice del viaggio di Joseph Ratzinger nel Regno Unito (16-19 settembre 2010). Papa Benedetto XVI incontrò la sovrana presso il Palazzo reale di Holyroodhouse subito dopo il suo arrivo all'Aeroporto di Edimburgo.
L'ultima visita della regina Elisabetta in Vaticano fu il 17 ottobre 2000, occasione in cui la sovrana restò a colloquio con l'anziano Giovanni Paolo II per oltre 20 minuti. La regina era
accompagnata dal consorte, principe Filippo di Edimburgo. Della delegazione, inoltre, facevano parte l'allora Ministro degli esteri, Robin Cook, l'ambasciatore britannico presso la Santa Sede, Mark Pellew, il segretario privato della regina, Robin Janvrin, due dame di compagnia, la contessa di Airlie e lady Elton, oltre al medico personale della regina, David Swain, e ad un ufficiale di polizia, l'ispettore capo Richard Griffin.
La regina annunciò un viaggio in Italia e in Vaticano nel 2013 ma poi fu sospeso per motivi di salute. La prossima visita dunque sarà la quinta, quarta come sovrana. La prima visita fu nel 1951 quando era principessa. Insieme con il duca di Edimburgo fu ricevuta anche dal Presidente della Repubblica, Luigi Einaudi, l'11 aprile. Elisabetta tornò nella capitale, questa volta da regina, nel 1961 e fu accolta dal Presidente Gronchi.  La terza volta fu nel 1980 ai tempi di Sandro Pertini. I reali sono stati ricevuti da Papa Giovanni XXIII nel '61 e Giovanni Paolo II nell'80. Papa Wojtyla incontrerà Sua Maestà ancora a Londra e poi di nuovo a Roma nel mese d'ottobre del 2000.
Elisabetta in Vaticano:
1951  - Pio XII (Elisabetta era solo Principessa)
1961  - Giovanni XXIII (Elisabetta era già regina)
1980  - Giovanni Paolo II
2000 - Giovanni Paolo II
2014  - Papa Francesco
Gli incontri di Elizabeth Alexandra Mary Windsor con i Papi dal 1951 ad oggi
(a cura Redazione "Il sismografo")
Dal 1951, Alexandra Mary Windsor (dal 6 febbraio 1952 Elisabetta II regina del Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda del Nord) ha incontrato 5 Papi, incluso l'attuale che vedrà al pomeriggio di oggi. Sono Pio XII, Giovanni XXIII, Giovanni Paolo II, Benedetto XVI e Francesco. Gli incontri in totale sono 7: 5 si sono svolti in Vaticano e due nel Regno Unito.
In Vaticano:
1951  - Pio XII (Elisabetta era solo Principessa erede al trono)
1961  - Giovanni XXIII (Elisabetta II - Regina)
1980  - Giovanni Paolo II
2000 - Giovanni Paolo II
2014  - Papa Francesco
Incontri di Elisabetta con il Papa nel Regno Unito:
Giovanni Paolo II - 1982 (Visita privata)

Benedetto XVI - 16 settembre 2010 (Visita di Stato)
Discorso del Papa

1 commento:

  1. Una visitina a Carlo Edoardo Stuart? Non credo proprio!

    RispondiElimina