ACTA APOSTATICAE SEDIS : come, cambiando un po' qua e un po' la, si può cambiare tutto...

giovedì 6 agosto 2015

Assaggino di chiesa da campo-rella

Danza pagana nella Cattedrale di San Lorenzo in Perugia

Dopo il "cardinal" Ravasi, partecipante ad una cerimonia pagana (vqui), ora anche la Cattedrale di Perugia è profanata da una cerimonia-danza altrettanto pagana (sic!!!).
È sconcertante assistere, all'interno della Chiesa cattolica, che è Sposa di Cristo, a questa sorta di gara al paganesimo di ritorno o all'indifferentismo o cosmopolitismo religioso, connotato da un antropocentrismo idolatra e blasfemo!  Anzi la Chiesa, ahimé, agevola oggi simili "esibizioni", con il pretesto che si tratti di realizzazioni artistiche o culturali!
Ci si dimentica così che i defunti vanno suffragati con una preghiera seria, composta e cristiana, ma soprattutto col Sacrificio della Messa, e non con "danze cerimoniali"!!!!

Danza cerimoniale Table of silence 9/11 in occasione del Perdono

Si intitola "Table of silence 9/11" la danza cerimoniale nata dalla collaborazione tra l'artista umbra Rossella Vasta e la coreografa newyorkese Jacqulyn Buglisi. Nel giorno del Perdono d'Assisi, domenica 2 agosto, la danza cerimoniale è "andata in scena" di prima mattina ad Assisi, sul piazzale della basilica di Santa Maria degli Angeli; poi nel pomeriggio a Perugia, prima in piazza IV Novembre poi nella cattedrale di San Lorenzo.















Foto di Giancarlo Belfiore, Corriere dell'Umbria, 2.8.2015

2 commenti:

  1. mah !certo che San Francesco non intendeva questa deriva quando ha chiesto a Dio il perdono x noi peccatori.....ma ormai il profano vuole sostituirsi al sacro.....

    RispondiElimina
  2. E pensare: che tanti Ragazzi al tempo della persecuzione romana hanno dato la loro vita solo per non aver acceso un cero alle divinità pagane: preferivano morire ,piuttosto che adorare l'imperatore e i sui falsi dei.
    Ora invece assistiamo ad un'adorazione del mondo e di tutte le sue stupide mode anche da parte di coloro che dovrebbero rappresentare nel mondo la Verità rivelata da Gesù.
    Gesù ha detto ai suoi discepoli: voi siete nel mondo , ma non siete del mondo.
    Il " cardinalone ravasi" dovrebbe saperlo, avendo studiato tanto tanto tanto.... ma, purtroppo per lui e soprattutto per noi che viviamo questo tempo di gran confusione, al "vescovo" piace anche tanto tanto adorare le divinità pagane con dei bei girotondi ..

    RispondiElimina