ACTA APOSTATICAE SEDIS : come, cambiando un po' qua e un po' la, si può cambiare tutto...

domenica 28 agosto 2016

La macchinosità di questo teatro



Nuovo convegno interreligioso ad Assisi


Dunque, Papa Francesco ripeterà l’incontro interreligioso che Giovanni Paolo II inventò al culmine della “guerra fredda”. Speriamo che stavolta si prendano precauzioni per evitare il sincretismo.
Mi pare di capire l’urgenza dell’evento: mettere i potenti del mondo di fronte all’evidenza che la maggior parte dell’umanità è contro la loro guerra. Questi potenti devono sapere che le loro bombe non hanno la copertura di nessuna religione: le loro bombe sono suggerite da oligarchie, hanno coperture ideologiche, sono volute da fazioni: le religioni si fiutano di avallarle. Questo è il primo motivo. Ma probabilmente il Papa desidera anche coinvolgere le religioni nella sua preghiera per implorare la pace. Egli crede nella potenza misteriosa della preghiera ed egli sa come renderla efficace, perché succede a Pietro, che svelò il mistero di Gesù.
Quello che mi meraviglia è la macchinosità di questo teatro, perché il Papa sa benissimo che il Cielo è pronto a concedere la pace a precise condizioni, messe in chiaro dalla Signora del Sole a Fatima e in successive sue manifestazioni.
Sulla realizzazione di queste richieste-condizioni, il Papa è direttamente competente e non ha bisogno di elemosinare consensi di altri esponenti religiosi, che ignorano ciò che a lui è rivelato.
Secondo me, la chiamata a raccolta di tutti i veri Vescovi cristiani al mondo, per offrire alla Signora del Sole il cuore di tutti i cristiani ancora credenti, sarebbe più efficace al fine di ottenere la pace (e sarebbe anche un buon esempio suggestivo per tutte le religioni non cristiane).
Don Ennio Innocenti

3 commenti:

  1. Inesorabilmente si procede verso l'abisso, dietro al pifferaio incantato venuto dalla fine del mondo.

    RispondiElimina
  2. Basta con queste pagliacciate blasfeme !! No all'apostasia e a quell' (omissis), complice del male!

    RispondiElimina
  3. la misura è ormai stracolma!Come possono giustificare con la "pace" questi obbrobri che si stanno perpretando da anni.....se i sacerdoti non offrono a Dio messe e rosari con l'intercessione della Madonna e dei Santi in riparazione di questi palesi tradimenti altro che terremoti...

    RispondiElimina