mercoledì 19 aprile 2017

Peiora tempora currunt..

Chiude il sito "Anonimi della Croce"                   Risultati immagini per Chiude il sito "Anonimi della Croce"                       



Un saluto dagli Anonimi della Croce: la nostra avventura finisce qui
Carissimi lettori,
la nostra avventura giunge al termine. Vi ringraziamo di cuore per averci seguito in questi tre mesi. La nostra mail rimarrà attiva qualora vogliate scriverci (anonimidellacroce@scryptmail.com) .
È giunto il momento di chiudere questo sito internet. Vi porteremo nel cuore e nelle nostre preghiere. Pregate per noi.
Fra Cristoforo
Finan Di Lindisfarne
P.s. Il nostro lascito a testimonianza delle cose da noi riportate:
*****************************************
“Spifferi da Santa Marta sull’intercomunione” di Fra Cristoforo
Le cronache di Santa Marta non finiscono mai. Ecco un prospetto che ha a dir poco del grottesco.
Intanto oggi Bergoglio ha ricevuto una delegazione “ecumenica” della chiesa evangelica tedesca.. leggi qui
(ilsismografo.blogspot.ro/…/vaticano-udienz…).
A parte i discorsi mielosi di rito ecco la solita “beatificazione” di Lutero e della sua riforma..e bla bla bla.
Ma c’è dell’altro. E ve lo confido proprio in modo “sicuro”. Intanto già è circolata la notizia che il Vescovo di Roma ha dato indicazioni per un cambio di “liturgia eucaristica”.
Ha dato delle dritte, che poi passeranno al suo vaglio per cambiare in soldoni il rito della Santa Messa.
Vi cito solo un articolo su questo ma in rete è pieno di fonti
(ultimo-papa.blogspot.ro/…/bergoglio-ordin…).
La mia fonte confidenziale di Santa Marta, riferendomi qualche discussione sentita – tra un pranzo e l’altro – mi ha detto che in realtà il cambiamento della Messa, voluto da Bergoglio, ha UN SOLO FINE: QUELLO ECUMENICO.



Cioè “creare” una Messa che non sia in contrapposizione con i protestanti e quindi una liturgia che si possa celebrare “in comunione”.

È questa la verità. E questo è il suo intento. Una liturgia perenne che sia però ecumenica. Ovviamente prevedo che Bergoglio per poter fare questo dovrà cambiare anche il testo della “Consacrazione”.
Il che renderebbe la Messa invalida. E prevedo pure che chi si rifiuterà di celebrare con questo “nuovo rito” sarà considerato fuori dalla Chiesa.
Stanno arrivando questi tempi. E facciamocene una ragione. Il vescovo di Roma vuole diventare “el presidente” delle varie confessioni; e per fare questo sta vendendo Gesù Cristo ad un prezzo molto più basso di Giuda.

Per quanto mi riguarda, essendo io un sacerdote, mi rifiuterò di celebrare questo tipo di liturgia. E vi dico che si tornerà ad essere cristiani delle “catacombe”.


L’intento di Bergoglio dunque è arrivare a questo. Modificare per “unire”.
Già oggi, nel discorso a quei luterani, ha già accennato che la divisione liturgica tra cattolici e protestanti ferisce soprattutto le “coppie” miste
(www.lastampa.it/…/pagina.html)…
Quindi pare voglia anche accelerare i tempi.
La mia “fonte” Santamartese mi confida che è cosa quasi fatta.
Solo questione di poco tempo.
Mala tempora currunt.
Suggerisco a tutti i lettori: pregate la Madonna con tanti Rosari. Non per allontanare questi tempi. Perché ormai ci siamo. Ma perché vi aiuti a conservare la fede. E ad essere perseveranti nel momento della persecuzione. Che arriverà presto.

Fra Cristoforo
https://gloria.tv/article/4og24L68NSD73ZrqBoRjEHmka

Niente di simile mai prima era accaduto su scala globale

Parole che dovremmo sentire dal Papa e invece sono proferite dal Patriarca ortodosso Kirill: "la Chiesa deve combattere un eresia globale senza precedenti che rivendica il diritto di peccare". Mentre il vescovo di Roma sta demolendo la Chiesa cattolica, il Patriarca ortodosso mette in guardia dal progetto satanico in atto. Tutto ciò fa profondamente riflettere; soprattutto si assiste ad una Chiesa devastata dal clero conciliare che ha ormai venduto l'anima al principe di questo mondo. 
p.Elia
(unafides33.blogspot.it) Il leader di 200 milioni di cristiani ortodossi della Russia dice che il mondo moderno è intriso di eresia come mai prima.

L' "eresia" contro cui egli parla è "adorare l'umano" sancendo leggi che danno il "diritto" di peccare, che il Patriarca chiama "la nuova idolatria che rimuove Dio dalla vita umana."

E avverte che le conseguenze di questa moderna eresia "possono diventare apocalittiche".

Parlando dal pulpito della Cattedrale di Cristo Salvatore a Mosca, il Patriarca Kirill ha detto: "Oggi stiamo [assistendo] ad un'eresia globale: ci si inchina all'uomo; è la nuova idolatria che rimuove Dio dalla vita umana ... Niente di simile mai prima era accaduto su scala globale ".

[...] Il Patriarca Kirill ha detto che l'eresia è iniziata in Europa occidentale e in America, ma ora si è propagata in tutto il mondo: "L'idea di una vita senza Dio si sta sviluppando su larga scala in tutto il mondo", ha avvertito.

Ha criticato l'elevazione dei diritti umani al di sopra della moralità, della decenza, della Bibbia, e anche di Dio stesso. "Stiamo vedendo come gli sforzi concertati in molti paesi ricchi sono quelli di stabilire per legge il diritto di una persona a qualsiasi scelta, tra cui le più peccaminose, quelle che contraddicono la Parola di Dio, il concetto di santità, il concetto di Dio"

Il Patriarca ha poi esortato la sua Chiesa a combattere questa moderna eresia. "E 'specificamente per superare la presente eresia, le cui conseguenze possono diventare apocalittiche, che la chiesa deve mirare l’impeto della sua forza, la sua parola, il suo pensiero".

"Dobbiamo difendere l'ortodossia", ha detto Kirill.

2 commenti:

  1. Qualcuno spieghi agli "Anonimi della Croce" che la "riforma ecumenica" della Messa in modo che si potesse celebrare coi protestanti fu quella Montini-Bugnini uscita dal conciliabolo, che nessuno di lorsignori wojtylian-ratzingeriani si è mai sognato di rifiutare: anzi che hanno celebrato con somma soddisfazione per decenni. Di cosa si lamentano ora? Che si perfezioni quanto già realizzato in base ad "ulteriori istanze ecumeniche"?

    Non c'è niente di peggio dei rivoluzionari moderati.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' papa o non è papa ? Il dubbio amletico..
      il sedevacantismo del Neolitico , Sedevacante Karma , Sedevacante karma

      Elimina