ACTA APOSTATICAE SEDIS : come, cambiando un po' qua e un po' la, si può cambiare tutto...

sabato 11 marzo 2017

Più marxista di Marx


LA CHIESA TEDESCA VIETA AI CATTOLICI DI VOTARE AfD

Il presidente della Conferenza episcopale germanica, cardinale Reinhard Marx, ha detto: “Si pone la questione se si possa votare lo Alternative fur Deutschland. In   tutta chiarezza: da una  prospettiva cristiana è incompatibile ‘azione politica che fomenta la xenofobia, che sottolinea in modo unilaterale gli interessi nazionali, una visione culturale nazionalista…ci dissociamo chiaramente dall’approccio populista”.
In tal modo la Chiesa tedesca (Marx dixit) conferma la sua adesione alle ideologie globaliste tipiche dell’era Bergoglio: demonizzazione del “populismo”  e dell’interesse nazionale, resistenza all’invasione di milioni di immigranti islamici bollata come  “xenofobia”.


E’ una novità assoluta: prima d’oggi, la Chiesa di Kasper, Marx e Rahner  non ha mai ufficialmente vietato di votare un partito  specifico.  Né ha mai  condannato la partecipazione del governo Merkel alle guerre  medio-orientali di Bush e Obama; in generale, il rapporto col  governo federale  è molto stretto.
Anche nel vertice che si è tenuto giovedì presso Colonia, a  Bergisch-Gladbach, i vescovi tedeschi hanno – per bocca di Marx – evocato il coinvolgimento occidentale nella guerra in Siria e le sanzioni UE  contro la Siria, in quanto hanno effetti devastanti sulla popolazione civile e ostacolano la ricostruzione.  Ma un chiaro auspicio contro la guerra, non l’hanno espresso.

(Nella foto: Frauke Petry, leader del partito Alternative fur Deutschland. Dietro di lei Albrecht Glaser, altro esponente di AfD, membro  della Unione Cristiano-Democratica , cattolico praticante, padre di quattro figli. Uno di  quei cattolici che, dice Bergoglio, “fanno figli come conigli”. In  fondo, l’economista Jorg Meuthen, co-presidente  del partito, colpevole di aver detto che “l’Islam non appartiene alla Germania”). 
http://www.maurizioblondet.it/la-chiesa-tedesca-vieta-ai-cattolici-votare-afd/ 

1 commento:

  1. "da una prospettiva cristiana è incompatibile" : l'unica cosa incompatibile con la prospettiva cristiana sono loro, sono le loro brutte facce di impostori, sepolcri imbiancati, razza di vipere, imbroglioni e ciarlatani, e chi più ne ha più ne metta. Prima se ne andranno all'inferno de meglio sarà, altro posto non c'è per loro nell'alto dei Cieli. Anche Hitler era meglio di loro, almeno non ingannava, si mostrava tale qual era, mentre questi sono viscidi e falsi come il serpente dell'Eden, ma finiranno presto a fargli compagnia. Dai modernisti liberaci, o Madre. Consiglio la recita, alla sera, delle tre Ave Maria chiedendo la proclamazione del 5° e ultimo dogma mariano (Maria SS.ma Correentrice, Mediatrice e Avvocata nostra), che Ratzinger si rifiutò di proclamare, anni fa (uando glie lo chiesero 5 cardinali), dicendo che ciò avrebbe ostacolato il dialogo con i protestanti. Sembra che una volta proclamato questo dogma ci sarà il trionfo del Cuore Immacolato di Maria SS.ma, come promessoci a Fatima. Coraggio, dunque, sursum corda... e avanti con Maria, come suol dire don Minutella (o, se preferite, ad Jesum per Mariam, sull'esempio del santo di Monfort). LJC

    RispondiElimina