ACTA APOSTATICAE SEDIS : come, cambiando un po' qua e un po' la, si può cambiare tutto...

mercoledì 24 maggio 2017

Papizza?

Papa Francesco e Melania Trump

Albo signanda lapillo dies. Straordinario l’incontro in Vaticano tra Papa Francesco e la famiglia Trump. Delizioso il siparietto sulla popica (o popizza), quando Bergoglio chiede a Melania se per caso dà da mangiare al marito  il tipico dolce sloveno (chissà come fa a conoscerlo, sarà per gli istriani in Argentina?).

(video completo qui)

Purtroppo quelli di “Haaretz” hanno capito “pizza”, il che dimostra quanto gli ebrei israeliani abbiano dimenticano la Mitteleuropa (non lo mangiavano anche loro, in versione kosher?).

I nostri inviato sono riusciti persino a scovare un raro filmato che mostra la reazione dei prelati di fronte a Ivanka Trump:



Si scherza; del resto Papa Francesco lo capisco, pure io ci avrei provato con Melania (buttarla sul cibo è il metodo migliore con le straniere). Roba del genere in Vaticano non si vedeva almeno dai tempi dell’Impero Austro-Ungarico (senza nulla togliere a Evita Perón o Grace Kelly). Peraltro Melania al Bambin Gesù ha anche parlato un po’ di italiano, un dettaglio che aveva già mandato in brodo di giuggiole i rappresentanti più sfigati (cioè i migliori) della comunità poliglotta.



PARLA ITALIANO? PARLA ITALIANO? COMPLIMENTI!
VIVA L’ITALIA!
VIVA MELANIA!
VIVA IL DONALD!
VIVA LA VITA!



Protocollo e cerimoniale: orgoglio (della Sig.ra Melania Trump) e pregiudizio (della Sig.na Boldrini)


Quando il protocollo (e l'anti-protocollo) puó essere usato per dimostrare coerente rispetto per la propria civiltà o stolto rinnegamento in nome di non si sa poi cosa.
A voi la scelta: la moglie del Presidente degli USA Melania Trump o il Presidente della Camera Boldrini