ACTA APOSTATICAE SEDIS : come, cambiando un po' qua e un po' la, si può cambiare tutto...

lunedì 26 marzo 2018

Sogno o son desto?

IL DUPLICE SOGNO DI PEZZO GROSSO. INQUIETANTE COME IL TERZO SEGRETO DI FATIMA.



Pezzo Grosso come suor Lucia? Dalla lettera che Stilum Curiae ha ricevuto ieri sera sembra proprio che il nostro caro amico abbia avuto una notte tormentata, e il risultato è molto simile, per tono e drammaticità, alla parte del Segreto di Fatima svelata nel 2000. Leggete e giudicate:

“Caro Tosatti, ho avuto una notte di incubi, proprio il sabato prima della Domenica delle Palme, pensi! vorrei raccontarle due sogni, chissà magari lei potrebbe aiutarmi a interpretarli o perlomeno dirmi se la mia interpretazione è corretta. Nel primo sogno, manifestamente ambientato in luogo desertico almeno un paio di millenni fa, vedo un personaggio vestito di bianco (e carico di pacchi) seduto su un asinello che entra nella porta di una città, arriva al Tempio, scende dall’asinello, prende i pacchi, li apre. Erano pieni di libri che mostra alle persone incuriosite: erano libri intitolati “Dio è sempre nuovo e innovatore”. I Grandi Sacerdoti se la danno a gambe ignorando o disprezzando l’idea di tal “geniale” opera, mentre il popolo comincia a prenderlo a sassate per lapidarlo, trovandolo blasfemo… Poi il sogno si è interrotto.
Il secondo sogno è stato ancor più inquietante. L’ambiente era piazza San Pietro dove un uomo vestito di bianco, sulla papamobile, girava e osservava la folla. All’inizio mi fece ricordare papa Giovanni Paolo II quando venne ferito da Alì Agca… Invece tutt’un tratto l’uomo vestito di bianco sulla papamobile, si leva, estrae una mitragliatrice da sotto la veste e si mette lui a sparare sui fedeli riuniti in Piazza San Pietro. Vidi cadere un infinità di persone! Molti fuggivano, altri erano chini sui moribondi…. Un incubo! Per fortuna mi destai dal sonno e il sogno si interruppe. Nel dormiveglia successivo, mi fu permesso, grazie a qualche spirito, di interpretare i due sogni collegandoli a due realtà che mi avevano turbato il sonno. Il primo sogno lo collegai alla totale ed assoluta indifferenza dei Vescovi e Cardinali alla recente presentazione del libro intervista del Papa (Dio è giovane ). Il secondo, mi fu fatto intuire, era la metafora della distruzione della fede grazie ad una dottrina confondente. Ho ben interpretato secondo lei Tosatti?”.
Pezzo Grosso.
Inquietante, non è vero? È ovvio che nella seconda parte del sogno Pezzo Grosso usa una metafora, e parla di corpi quando in realtà si riferisce alle anime. Ma il risultato è egualmente impressionante…

MARCO TOSATTI
http://www.marcotosatti.com/2018/03/26/il-duplice-sogno-di-pezzo-grosso-inquietante-come-il-terzo-segreto-di-fatima/